Dopo la bella vittoria in casa dell’Ajax nei quarti di finale d’andata di Europa League, la Roma ritrova il sorriso anche in Serie A. La squadra di Paulo Fonseca ha battuto il Bologna nel posticipo delle 18 della domenica della 30a giornata di campionato. I giallorossi si sono imposti con il minimo sforzo, grazie al gol nel finale del primo tempo di Borja Mayoral. La Roma in virtù di questa vittoria sale a meno uno dalla Lazio che occupa attualmente il sesto posto (e ha una partita da recuperare). Secondo ko di fila per il Bologna che resta 11° e sciupa l’opportunità di superare la Samp e allungare sull’Udinese.

Sinisa Mihajlovic all’Olimpico si è arrabbiato più del solito, rimediando anche un’ammonizione pesante (era diffidato) che gli impedirà di esserci in panchina nel prossimo turno contro lo Spezia. Oltre a puntare l’indice contro l’arbitro Guida per alcune decisioni arbitrali non condivise, il serbo se l’è presa anche con i suoi colpevoli di prendere gol proprio alla fine di un primo tempo ben disputato. I rossoblu hanno sfoderato una buona prova con diverse occasioni. Poco cinismo per gli ospiti, che hanno pagato un errore difensivo di Danilo e Skorupski. Comunque da applausi la giocata di Mayoral che con un tocco morbido ha superato l'estremo difensore depositando poi la sfera in rete.

Un colpo difficilissimo da digerire per il Bologna che nella ripresa ha provato a recuperare il risultato, anche se l'unica opportunità da gol vera e propria è arrivata in pieno recupero quando la difesa giallorossa è riuscita a "pulire" la propria area. 3 punti pesantissimi per la Roma che ora può prepararsi nel migliore dei modi alla sfida d ritorno dei quarti di finale contro l'Ajax, in programma giovedì all'Olimpico. In attesa di capire come andrà a a finire la cavalcata europea dei giallorossi, Fonseca si porta a meno uno dal sesto posto. Appuntamento in Serie A al prossimo week-end con la trasferta in casa del Torino, per una Roma che dovrà fare a meno dello squalificato Pellegrini, ma potrà contare su Mkhitaryan e Pastore che oggi hanno ritrovato il campo dopo una lunga ssenza.