Mondiali in Qatar 2022
23 Novembre 2022
17:04

La mossa visionaria del Giappone contro la Germania: partita svoltata con 6 attaccanti in campo

Il Giappone è riuscito a battere la Germania con una sola mossa del proprio Ct che ha sorpreso i tedeschi. La nazionale di Moriyasu ha chiuso la partita con 6 attaccanti in campo.
A cura di Fabrizio Rinelli
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mondiali in Qatar 2022

La Germania deve arrendersi al Giappone che nel secondo tempo è riuscito a ribaltare l'iniziale vantaggio tedesco ad opera di Gundogan su rigore prendendosi tre punti pesantissimi in chiave qualificazione. Una vittoria, quella della nazionale nipponica, che è stata frutto di una grande visione tattica da parte del Ct, Hajime Moriyasu, capace di rivoluzionare completamente la sua squadra nel secondo tempo rischiando anche tantissimo. Il vantaggio iniziale della nazionale di Flick sembrava potesse far ben sperare anche nella ripresa dato che la Germania era apparentemente in pieno controllo della partita.

Ma non aveva fatto i conti con il Ct giapponese lucido a capire come poter mettere in difficoltà i tedeschi che soprattutto sugli esterni hanno fatto molta fatica a respingere gli attacchi avversari. E così gli è bastata una sola mossa per mettere immediatamente in difficoltà una Germania spiazzata da questo lettura tattica perfetta di Moriyasu. Ha cambiato il suo 4-2-3-1 in un 3-4-3 per generare più minacce offensive e ha visto la sua squadra battere la Germania per la prima volta nella storia. Ma non è tutto, il suo modulo apparentemente spregiudicato, è stato ancor più azzardato visti i cambi che ha effettuato: in campo nel secondo tempo hanno concluso la partita con 6 attaccanti su 11.

Oltre al modulo che ha visto il Giappone passare da una difesa a 4 a una a tre, il Giappone ha effettuato diversi cambi, apparentemente strani, ma che invece hanno avuto grandissima efficacia. Moriyasu sostituisce un attaccante, Kubo, con un difensore, Tomiyasu, e questo apparentemente sembrava un cambio normale visto che il nuovo modulo imponeva la necessità di avere un altro centrale nella difesa a tre. Ma a quel punto la Germania resta spiazzata: dal 57′ al 75′ il Giappone effettua altre 4 sostituzioni e in campo ci vanno ben 4 attaccanti.

Entrano Mitoma del Brighton, Asano del Bochum, Doan Friburgo e Miniamino a del Monaco. Hanno sostituito, rispettivamente, un difensore come Nagatomo, un altro giocatore offensivo come Maeda prima di vedere uscire anche il mediano Sanaka e infine il terzino destro Tanaka. In pratica, oltre ai tre difensori, c'era il solo Endo a fare da scudo alla retroguardia nipponica con Mitoma, Asano, Doan, Miniamino, Ito e Kamada (quest'ultimo più un centrocampista offensivo) davanti. Risultato? Doan è entrato al 71′ e ha segnato a 75′. Asano è invece entrato al 57′ e ha segnato al minuto 83 sfruttando soprattutto la difficoltà sulle fasce della Germania e rendendo l'esordio dei tedeschi ai Mondiali un autentico incubo.

537 contenuti su questa storia
calendario
gironi
marcatori
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Gruppo A
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
domenica 20 Novembre 2022 - ore 17:00
Qatar
0 - 2
Ecuador
lunedì 21 Novembre 2022 - ore 17:00
Senegal
0 - 2
Olanda
venerdì 25 Novembre 2022 - ore 14:00
Qatar
1 - 3
Senegal
venerdì 25 Novembre 2022 - ore 17:00
Olanda
1 - 1
Ecuador
martedì 29 Novembre 2022 - ore 16:00
Ecuador
1 - 2
Senegal
Olanda
2 - 0
Qatar
lunedì 21 Novembre 2022 - ore 14:00
Inghilterra
6 - 2
Iran
lunedì 21 Novembre 2022 - ore 20:00
Stati Uniti
1 - 1
Galles
venerdì 25 Novembre 2022 - ore 11:00
Galles
0 - 2
Iran
venerdì 25 Novembre 2022 - ore 20:00
Inghilterra
0 - 0
Stati Uniti
martedì 29 Novembre 2022 - ore 20:00
Galles
0 - 3
Inghilterra
Iran
0 - 1
Stati Uniti
martedì 22 Novembre 2022 - ore 11:00
Argentina
1 - 2
Arabia Saudita
martedì 22 Novembre 2022 - ore 17:00
Messico
0 - 0
Polonia
sabato 26 Novembre 2022 - ore 14:00
Polonia
2 - 0
Arabia Saudita
sabato 26 Novembre 2022 - ore 20:00
Argentina
2 - 0
Messico
mercoledì 30 Novembre 2022 - ore 20:00
Arabia Saudita
1 - 2
Messico
Polonia
0 - 2
Argentina
martedì 22 Novembre 2022 - ore 14:00
Danimarca
0 - 0
Tunisia
martedì 22 Novembre 2022 - ore 20:00
Francia
4 - 1
Australia
sabato 26 Novembre 2022 - ore 11:00
Tunisia
0 - 1
Australia
sabato 26 Novembre 2022 - ore 17:00
Francia
2 - 1
Danimarca
mercoledì 30 Novembre 2022 - ore 16:00
Australia
1 - 0
Danimarca
Tunisia
1 - 0
Francia
mercoledì 23 Novembre 2022 - ore 14:00
Germania
1 - 2
Giappone
mercoledì 23 Novembre 2022 - ore 17:00
Spagna
7 - 0
Costa Rica
domenica 27 Novembre 2022 - ore 11:00
Giappone
0 - 1
Costa Rica
domenica 27 Novembre 2022 - ore 20:00
Spagna
1 - 1
Germania
giovedì 01 Dicembre 2022 - ore 20:00
Costa Rica
-
Germania
Giappone
-
Spagna
mercoledì 23 Novembre 2022 - ore 11:00
Marocco
0 - 0
Croazia
mercoledì 23 Novembre 2022 - ore 20:00
Belgio
1 - 0
Canada
domenica 27 Novembre 2022 - ore 14:00
Belgio
0 - 2
Marocco
domenica 27 Novembre 2022 - ore 17:00
Croazia
4 - 1
Canada
giovedì 01 Dicembre 2022 - ore 16:00
Canada
1 - 2
Marocco
Croazia
0 - 0
Belgio
giovedì 24 Novembre 2022 - ore 11:00
Svizzera
1 - 0
Camerun
giovedì 24 Novembre 2022 - ore 20:00
Brasile
2 - 0
Serbia
lunedì 28 Novembre 2022 - ore 11:00
Camerun
3 - 3
Serbia
lunedì 28 Novembre 2022 - ore 17:00
Brasile
1 - 0
Svizzera
venerdì 02 Dicembre 2022 - ore 20:00
Camerun
-
Brasile
Serbia
-
Svizzera
giovedì 24 Novembre 2022 - ore 14:00
Uruguay
0 - 0
Corea del Sud
giovedì 24 Novembre 2022 - ore 17:00
Portogallo
3 - 2
Ghana
lunedì 28 Novembre 2022 - ore 14:00
Corea del Sud
2 - 3
Ghana
lunedì 28 Novembre 2022 - ore 20:00
Portogallo
2 - 0
Uruguay
venerdì 02 Dicembre 2022 - ore 16:00
Corea del Sud
-
Portogallo
Ghana
-
Uruguay
Gruppo A
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Gruppo A
V
P
S
Pti
1
Olanda
2
1
0
7
2
Senegal
2
0
1
6
3
Ecuador
1
1
1
4
4
Qatar
0
0
3
0
Gruppo B
V
P
S
Pti
1
Inghilterra
2
1
0
7
2
Stati Uniti
1
2
0
5
3
Iran
1
0
2
3
4
Galles
0
1
2
1
Gruppo C
V
P
S
Pti
1
Argentina
2
0
1
6
2
Polonia
1
1
1
4
3
Messico
1
1
1
4
4
Arabia Saudita
1
0
2
3
Gruppo D
V
P
S
Pti
1
Francia
2
0
1
6
2
Australia
2
0
1
6
3
Tunisia
1
1
1
4
4
Danimarca
0
1
2
1
Gruppo E
V
P
S
Pti
1
Spagna
1
1
0
4
2
Giappone
1
0
1
3
3
Costa Rica
1
0
1
3
4
Germania
0
1
1
1
Gruppo F
V
P
S
Pti
1
Marocco
2
1
0
7
2
Croazia
1
2
0
5
3
Belgio
1
1
1
4
4
Canada
0
0
3
0
Gruppo G
V
P
S
Pti
1
Brasile
2
0
0
6
2
Svizzera
1
0
1
3
3
Camerun
0
1
1
1
4
Serbia
0
1
1
1
Gruppo H
V
P
S
Pti
1
Portogallo
2
0
0
6
2
Ghana
1
0
1
3
3
Corea del Sud
0
1
1
1
4
Uruguay
0
1
1
1
3
Gakpo (Olanda)
Rashford (Inghilterra)
Mbappé (Francia)
Valencia (Ecuador)
2
Al Dawsari (Arabia Saudita)
Á. Morata (Spagna)
Torres (Spagna)
Fernandes (Portogallo)
Taremi (Iran)
Saka (Inghilterra)
Kudus (Ghana)
Giroud (Francia)
Kramaric (Croazia)
Gue-Sung (Corea del Sud)
Richarlison (Brasile)
Messi (Argentina)
1
Lewandowski (Polonia)
Diédhiou (Senegal)
Dia (Senegal)
Muntari (Qatar)
Fernández (Argentina)
Leão (Portogallo)
Félix (Portogallo)
Ronaldo (Portogallo)
Sarr (Senegal)
Zielinski (Polonia)
de Jong (Olanda)
Klaassen (Olanda)
Mac Allister (Argentina)
Chávez (Messico)
Martín (Messico)
En-Nesyri (Marocco)
Dieng (Senegal)
Aboukhlal (Marocco)
Koulibaly (Senegal)
Pavlovic (Serbia)
Milinkovic-Savic (Serbia)
Mitrovic (Serbia)
Olmo (Spagna)
Asensio (Spagna)
Gavi (Spagna)
Soler (Spagna)
Al Shehri (Arabia Saudita)
Weah (Stati Uniti)
Pulisic (Stati Uniti)
Embolo (Svizzera)
Khazri (Tunisia)
Bukari (Ghana)
Davies (Canada)
Aboubakar (Camerun)
Fuller (Costa Rica)
Castelletto (Camerun)
Livaja (Croazia)
Majer (Croazia)
Christensen (Danimarca)
Casemiro (Brasile)
Caicedo (Ecuador)
Rabiot (Francia)
Batshuayi (Belgio)
Bale (Galles)
Gündogan (Germania)
Füllkrug (Germania)
Ayew (Ghana)
Ziyech (Marocco)
Salisu (Ghana)
Leckie (Australia)
Doan (Giappone)
Asano (Giappone)
Bellingham (Inghilterra)
Duke (Australia)
Sterling (Inghilterra)
Goodwin (Australia)
Grealish (Inghilterra)
Foden (Inghilterra)
Álvarez (Argentina)
Cheshmi (Iran)
Rezaeian (Iran)
Sabiri (Marocco)
Choupo-Moting (Camerun)
AG
Aguerd (Marocco - 1 autogol)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni