La maglia di Davide Astori messa all'asta per raccogliere fondi da destinare all’ospedale "Papa Giovanni XXIII" di Bergamo. Il Comune lombardo è uno dei più flagellati dalla pandemia di Coronavirus, sia per numero di contagiati sia per numero di decessi. La zona orobica, e con essa anche il Bresciano, è stata letteralmente devastata dall'emergenza contagi da Covid-19. In questi giorni anche il mondo dello sport si è prodigato, sia attraverso forme di donazione diretta oppure altre iniziative di solidarietà, per aiutare dal punto di vista economico il comparto sanitario per l'acquisto di materiali di prima necessità (dalle mascherine fino alle attrezzature) nell'azione quotidiana di medici e infermieri

Perticone, la maglia di Astori all'asta per beneficenza

A farsi promotore dell'idea è Romano Perticone, difensore del Cittadella. La casacca è quella numero 23 che l'ex capitano della Fiorentina, morto a 31 anni il 4 marzo 2018 in albergo a Udine, aveva indossato ai tempi della Roma. Allora, il calciatore dei veneti militava nell'Empoli.e scambiò la maglia con Astori al termine di una partita di campionato.

Come sapete sto raccogliendo fondi per la croce Bianca del mio paese (Melzo). Ho sentito il dovere di farlo praticamente appena è scoppiata questa emergenza, poi come spesso accade quando ci si impegna in qualcosa vengono in mente le idee più disparate. Stamattina ho pensato che Davide avrebbe fatto esattamente come me, avrebbe cercato di aiutare la sua comunità. Allora ho pensato ad un modo affinché potesse aiutare lo stesso la sua Bergamo anche ora che lui non c’è più.

Mi sono ricordato di aver regalato la sua maglia della Roma (scambiata al termine di Empoli-Roma) ad un amico, che l’ha immediatamente messa a disposizione, ho parlato questa mattina con i suoi genitori che mi hanno detto di essere felici di questa iniziativa. Ed allora eccoci qui, questa maglia (insieme ad una sua fascia di Capitano) verrà messa all’asta su ebay dalle 18 di oggi con la collaborazione di Live Onlus e il ricavato sarà interamente devoluto all’ospedale Papa Giovanni XXIII.

Come sapete sto raccogliendo fondi per la croce Bianca del mio paese (Melzo). Ho sentito il dovere di farlo praticamente appena è scoppiata questa emergenza, poi come spesso accade quando ci si impegna in qualcosa vengono in mente le idee più disparate. Stamattina ho pensato che Davide avrebbe fatto esattamente come me, avrebbe cercato di aiutare la sua comunità. Allora ho pensato ad un modo affinché potesse aiutare lo stesso la sua Bergamo anche ora che lui non c’è più. Mi sono ricordato di aver regalato la sua maglia della Roma (scambiata al termine di Empoli-Roma) ad un amico, che l’ha immediatamente messa a disposizione, ho parlato questa mattina con i suoi genitori che mi hanno detto di essere felici di questa iniziativa. Ed allora eccoci qui, questa maglia (insieme ad una sua fascia di Capitano) verrà messa all’asta su ebay dalle 18 di oggi con la collaborazione di Live Onlus e il ricavato sarà interamente devoluto all’ospedale Papa Giovanni XXIII. #davideperbergamo #astori #beneficenza #onluslive #live #seriea #serieb @onluslive @legab @seriea 💪👍⚽❤🇮🇹

A post shared by Romano Perticone (@romanoperticone) on