Quanto vale la maglia che Maradona indossò durante la partita contro l'Inghilterra al Mondiale del 1986? Qual è la quotazione attuale della ‘Dieci' albiceleste? Uno, anche due milioni di dollari. In euro il valore oscilla tra 1 milione e 1 milione e 600 mila euro. È la casacca dell'Argentina che l'ex Pibe de Oro vestì in quel match scandito dalla mano de dios e dal gol del secolo. Terry Butcher, difensore di allora, disse che se gliela avessero regalata l'avrebbe buttata via. Peter Shilton, battuto da quel tocco galeotto, dopo la morte dell'ex campione ha ribadito: "Non lo perdonerò mai per quello che ha fatto".

Steve Hodge, ex centrocampista della nazionale, è il calciatore di quella squadra che il 22 giugno 1986 chinò il capo dinanzi al talento soprannaturale e alla furbizia (altrettanto divina) del Diez. Di quella gara conserva gelosamente un cimelio in particolare e non ha alcuna intenzione di privarsene. Nemmeno adesso che, dopo il decesso di Maradona, ha ricevuto un bel po' di telefonate da parte di chi sarebbe disposto a sborsare tanti soldi pur di averla nella propria collezione. Non è questione di prezzo né di voler speculare per scatenare un'asta redditizia e lo spiega chiaramente nell'intervista alla BBC.

Conservo questa maglia da 34 anni e non ho mai pensato di venderla – ha ammesso Hodge -. Per me ha un grande valore dal punto di vista sentimentale. Ho letto che sarebbero disposti a pagare anche uno o due milioni di dollari per questa maglia ma trovo tutto questo irrispettoso. Non la vendo.

I compagni di squadra non l'hanno mai perdonato per quell'affronto: aver scambiato la maglia Maradona. Alcuni l'hanno presa davvero male e dopo la sconfitta glielo rinfacciarono. Dopo la sconfitta e quel gol di mano avevano un diavolo per capello. Hodge, però, ha sempre difeso quella scelta.

Sono stato criticato molto per aver scambiato la maglia con lui – ha aggiunto Hodge -. L'ho criticato per quel gol di mano però Maradona era un calciatore straordinario. E soprattutto aveva il coraggio di un leone… prendeva calci ma si rialzava e giocava. E poi quella partita fa parte della storia del calcio.