Come finirà il campionato di Serie A? Tutto dipende ovviamente dall'evolversi dell'emergenza Coronavirus, con la speranza che la situazione torni alla normalità al più presto. Nel frattempo però i vertici del calcio italiano s'interrogano sugli scenari per il massimo torneo: la volontà della Figc è quella di spingersi fino ai mesi estivi approfittando del rinvio di Euro 2020. Nel caso però di una sospensione definitiva, come confermato da Gravina, allora lo scudetto sarebbe comunque assegnato. Inevitabile dunque pensare in questa ipotesi ad un'assegnazione del titolo alla Juventus, con la presa in considerazione dell'ultima classifica completa prima del caos.

Serie A, possibile la sospensione definitiva in caso di prolungamento della crisi Coronavirus

La linea della Federcalcio in merito al campionato di Serie A è ormai chiara. Il presidente Gravina ha ancora una volta spiegato che c'è la volontà di sfruttare anche i mesi estivi, spingendosi oltre il 30 giugno per completare il torneo, approfittando del rinvio degli Europei. Tutto però dipenderà dall'evolversi della crisi Coronavirus, e dalla possibilità che la situazione migliori. In caso contrario sarebbe inevitabile la sospensione definitiva e dunque i titoli di coda anticipati sul torneo. Cosa succederebbe in questo caso?

Con la chiusura anticipata del campionato di Serie A lo scudetto sarebbe comunque assegnato

Ai microfoni di Sky, il numero uno della Figc ha aperto all'assegnazione dello scudetto nel caso in cui il campionato non finisse: "Se non si chiude in estate, lo scudetto sarà assegnato? Sì, esattamente. Aggiungo poi anche che il calcio italiano non vive solo per l'assegnazione dello Scudetto ma ci sono anche gli altri campionati, quelli inferiori. Dobbiamo comunque arrivare alla definizione degli organici per la prossima stagione, dalle coppe europee a promozioni e retrocessioni".

Scudetto alla Juventus nel caso il campionato non finisse. La situazione

Con i titoli di coda sul torneo, a chi andrebbe lo scudetto? Gravina non svela le carte: "Ne stiamo parlando ma spetta a Consiglio Federale decidere. Mi piace comunque pensare all'idea che il campionato venga finito, anche per togliere l'imbarazzo a chi dovrebbe decidere". Ed effettivamente si tratterebbe di una situazione senza precedenti e non contemplata nel regolamento. Logico dunque pensare che in questo caso a trionfare sarebbe la Juventus, formazione in vetta alla classifica dell'ultima giornata disputata regolarmente prima che iniziasse il caos, con i primi rinvii, ovvero la 24esima. Sarà fondamentale aprire un tavolo anche con la Lega Serie A, anche per capire come comportarsi in merito agli altri discorsi relativi a promozioni e retrocessioni, per una decisione che rappresenterebbe una novità storica.