28 CONDIVISIONI

La carriera di Bonucci in Champions può essere finita: giallo assurdo e squalifica dopo Braga-Union

La carriera in Champions di Leonardo Bonucci può essersi conclusa ieri durante Braga-Union. Ammonito per proteste dalla panchina l’ex difensore della Juventus era diffidato e salterà l’ultimo turno contro il Real Madrid.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
28 CONDIVISIONI
Immagine

Leonardo Bonucci ha chiuso ufficialmente la sua stagione in Champions. Non tanto per il mancato approdo agli ottavi da parte dell‘Union Berlino che solo con un'impresa – battendo il Real nell'ultimo turno sperando nel ko del Braga a Napoli – può quantomeno accedere in Europa League, quanto per via di un'ammonizione che gli farà saltare proprio l'ultima sfida di Champions contro la squadra di Ancelotti. Già, perché il difensore ex Juventus nella serata che ha visto l'Union pareggiare 1-1 in casa del Braga è stato ammonito per proteste dall'arbitro mentre era in panchina, nemmeno in campo: era diffidato e l'ultimo turno potrà giocarlo.

Il giocatore chiede al direttore di gara Turpin il perché di quella decisione, forse dimenticandosi che la sua carriera in Champions ora rischia di essersi chiusa proprio in quel momento lì. Il pareggio 1-1 dell'Union Berlino in casa del Napoli al Maradona dello scorso 8 novembre dovrebbe essere così la sua ultima partita in carriera giocata in Champions da titolare, o quantomeno giocando uno spezzone di partita. Anche in Portogallo infatti il giocatore è rimasto fuori dall'undici di partenza e se, come ha già dichiarato più volte, questa sarò la sua ultima partita in carriera, la sua avventura in Champions può dirsi chiusa.

Il momento in cui l'arbitro ammonisce Bonucci dalla panchina.
Il momento in cui l'arbitro ammonisce Bonucci dalla panchina.

Bonucci pensava sicuramente di poter chiudere la sua carriera in un modo diverso, anche solo indossando la maglia della Juventus aiutando la squadra di Allegri a tornare in Champions dopo un anno terribile trascorso tra panchina e penalizzazioni-sanzioni ai bianconeri. Messo alla porta dal tecnico toscano e dal ds Giuntoli, Bonucci si è ritrovato ad accettare l'Union anche per via della partecipazione della squadra tedesca alla Champions. Un progetto ambizioso quello del club della Bundesliga che però fin da subito non ha visto Bonucci tra i protagonisti: relegato in panchina quasi da subito.

La crisi di risultati infinita e il cambio di allenatore hanno resi questi pochi mesi di stagione già difficilissimi per l'Union che ora spera quantomeno in una qualificazione storica in Europa League se solo riuscisse a battere il Real col Braga sconfitto a Napoli. "Il prossimo sarà il mio ultimo anno" disse Bonucci in un'intervista rilasciata al canale tv ufficiale della Juventus. E se così dovesse essere, la carriera di Bonucci in Champions League sarebbe finita ieri sera. L'ex Juventus ha giocato 87 partite nella competizione con l'esordio avvenuto nella stagione 2012/13 proprio con la maglia bianconera contro il Chelsea a Stamford Bridge.

28 CONDIVISIONI
Thiago Motta non può allenare il Barcellona per un'assurda vicenda: "Uno scherzo finito male"
Thiago Motta non può allenare il Barcellona per un'assurda vicenda: "Uno scherzo finito male"
Iannone torna in pista, Elodie pazza di lui: "Sei il mio uomo buono, bello e matto come un cavallo"
Iannone torna in pista, Elodie pazza di lui: "Sei il mio uomo buono, bello e matto come un cavallo"
Medvedev sfiancato dalla finale con Sinner si ritira da Rotterdam: "Il mio corpo non è pronto"
Medvedev sfiancato dalla finale con Sinner si ritira da Rotterdam: "Il mio corpo non è pronto"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni