La Lazio vince anche con l'Inter supera i nerazzurri e si porta a un solo punto dalla Juventus. La squadra biancoceleste è una forte candidata allo scudetto, la serie di risultati utili consecutivi è salita a diciannove partite. I gol di Immobile e Milinkovic-Savic hanno fatto esplodere l'Olimpico che è tornato a vivere emozioni d'altissima classifica. Dopo la partita il tecnico Inzaghi ha parlato ai microfoni di ‘Sky':

Sapevo che inizialmente Lazzari e Correa sarebbero stati utilizzati a gara in corso, sarebbero stati due ottimi cambi, abbiamo fatto tutti un'ottima partita contro l'Inter, che aveva perso solo una volta finora. Stiamo tenendo un grande ritmo, abbiamo meritato di vincere contro l'Inter ed eravamo così convinti di vincere che abbiamo anche rischiato qualche ripartenza di troppo.

La Lazio e il sogno scudetto

Non ha mai detto la parola magica, ma il titolo non è più un sogno irrealizzabile. Candidamente il tecnico Inzaghi ha detto che la squadra adesso gioca con minore leggerezza, ma ha molta fiducia nei propri mezzi e sa di poter vincere sempre:

Ora c'è meno leggerezza, ma noi parliamo spesso, conosciamo il nostro percorso, sappiamo quello che abbiamo seminato e raccolto, con trofei e serate meravigliose, sapendo che ogni domenica la Serie A crea tantissime insidie. Scudetto? Non abbiamo niente da perdere, ma le gare iniziano a diventare pesanti, i ragazzi erano un po' contratti, ho detto loro di stare sereni

La super difesa della Lazio

Voti altissimi per tutti i calciatori della Lazio, la copertina se la prendono naturalmente i goleador (Immobile e Milinkovic-Savic), ma Inzaghi ha parole di elogio per tutti i suoi calciatori, ma in particolare per i tre difensori che hanno neutralizzato Lautaro e Lukaku:

La partita l'abbiamo preparata molto bene, i tre centrali (Acerbi, Luiz Felipe e Radu) sono stati bravissimi e hanno limitato Lautaro e Lukaku che hanno fatto molto poco. Correa sta tornando molto bene, ma questa pensavo fosse la partita di Caicedo e ho deciso di farlo giocare dall'inizio. Entrambi hanno fatto bene. Hanno giocato tutti bene, anche Lucas Leiva, oltre a Milinkovic-Savic a cui sto chiedendo tantissimo, dovendo fare tanto sia in attacco che in difesa.