Beppe Marotta, nella consueta intervista di Sky Sport che precede la sfida dell'Inter sul campo del Genoa, spegne l'entusiasmo che si è creato in questi giorni sul possibile arrivo di Leo Messi: "Stiamo parlando di fantacalcioha detto l'ad nerazzurronon è alla nostra portata". Piuttosto, Marotta ha spiegato come l'Inter farà di tutto per cercare inizialmente di tenere Alexis Sanchez fino al termine della stagione, dunque anche in vista di un'eventuale finale di Europa League, per poi capire quale possa essere la strategia migliore per proporre un'offerta al Manchester United disposto a cederlo solo a titolo definitivo.

Marotta su Messi: "Non è alla nostra portata"

Spegne l'entusiasmo attorno al possibile arrivo di Leo Messi all'Inter l'amministratore delegato dell'Inter Beppe Marotta. A Sky Sport, il dirigente nerazzurro fa sapere che quella legata alla ‘Pulce', è una trattativa mai avviata e non alla portata del club: "Parliamo di fantacalcio su Messi, non è un nostro obiettivoha detto Marottaè concentrato a proseguire la sua attività calcistica con il Barcellona". E poi, a proposito dell'attuale situazione di classifica dell'Inter, si è detto convinto della crescita della squadra: "Il secondo posto è importanteha proseguitosiamo migliorati e continuiamo in questo percorso di crescita".

Non sono mancate però le domande circa la situazione di Alexis Sanchez diviso fra la permanenza all'Inter e un ritorno non gradito al calciatore allo United: "E' una situazione anomalaha continuato Marotta – considerando l’Europa League, speriamo che la trattativa continui per averlo quantomeno fino a fine stagione". E poi un commento sui punti persi dalla Juventus: "C'è un piccolo rammarico se vediamo il cammino di chi c’è davantiha dettoma dobbiamo anche essere onesti della nostra crescita in un contesto di campionato un po' anomalo".