Ciro Immobile si è reso protagonista di un errore vistoso e inusuale, per uno come lui, durante Napoli-Lazio. Il bomber biancoceleste si è incaricato della battuta di un calcio di rigore assegnato alla Lazio, scena vista e rivista in stagione: al momento del calcio, però, Immobile è scivolato in maniera goffa, con la palla che si è alzata in una strana parabola terminata diversi metri oltre la porta difesa da Ospina. Per la squadra di Inzaghi, passata subito in svantaggio nel punteggio, era l'occasione di rimettere in parità l'incontro.

Ciro Immobile e il rigore sbagliato contro il Napoli

Lo stesso Immobile, ancora incredulo, pochi istanti più tardi si è avvicinato alla panchina della Lazio per qualcosa a metà tra uno sfogo e una spiegazione: "Non ho capito cosa sia successo, sono scivolato. E' la prima volta che mi succede una cosa del genere", ha raccontato costernato, come riferito dal bordocampista Rai. Inzaghi ha provato a rincuorarlo restituendogli un po' di carica agonistica: "Stai tranquillo, sei un grande giocatore e devi solo crederci fino alla fine, la partita è aperta".

Immobile è uno specialista dei calci di rigore, rigorista designato in casa Lazio. Nel corso di questa stagione si è presentato a ripetizione dal dischetto, visto l'elevato numero di rigori assegnati ai biancocelesti nel corso di questo campionato: su 10 rigori calciati, Immobile – capocannoniere incontrastato della Serie A – ne ha trasformati ben nove, sbagliando solo in occasione della sfida vinta con la Juventus. Come ha detto lui stesso, una cosa del genere non gli era mai successa.