Sarà una Lazio in emergenza nel reparto offensivo quella che sabato sera scenderà in campo all'Olimpico contro il Milan. Simone Inzaghi infatti non potrà fare affidamento su Ciro Immobile e Felipe Caicedo. I due attaccanti hanno incassato un cartellino giallo pesantissimo nel primo tempo del match contro il Torino, ed essendo diffidati andranno incontro ad un turno di squalifica nella prossima giornata di Serie A.

Immobile e Caicedo diffidati e ammoniti in Torino-Lazio, salteranno il Milan

Due brutte notizie per Simone Inzaghi in Torino-Lazio. Ciro Immobile e Felipe Caicedo, ovvero la coppia di attaccanti schierata dal 1′ dal tecnico, sono stati ammoniti. Due gialli molto pesanti, in considerazione del fatto che entrambi erano nella lista dei calciatori diffidati. Sia Immobile che Caicedo dunque andranno incontro ad un turno di squalifica che sarà scontato nel match in programma sabato prossimo contro il Milan. Due defezioni gravi per la Lazio che si ritroverà solo con Correa a disposizione per il suo reparto offensivo, contro i rossoneri protagonisti di un buon momento di forma.

Simone Inzaghi dunque dovrà studiare soluzioni alternative per far male alla difesa del Milan nel match in programma sabato sera alle 21.45, fondamentale per il prosieguo della stagione di entrambe le squadre. Ma perché Immobile e Caicedo sono stati ammoniti? In entrambe le occasioni protagonista Nkoulou, tra i migliori della formazione di Longo. In avvio di Torino-Lazio, il centravanti italiano ha colpito con il braccio il pallone calciato dal difensore granata in area: giallo e rigore per la formazione di casa, poi realizzato da Belotti. Alla mezz'ora poi Caicedo si è reso protagonista di una trattenuta ancora su Nkoulou, costatagli l'ammonizione. Due decisioni corrette da parte del direttore di gara.