48 CONDIVISIONI

Il Real pareggia contro il Napoli 24.1 secondi dopo il gol di Simeone: due leggerezze colossali

In occasione del pareggio lampo del Real Madrid contro il Napoli, sono state due in particolare le leggerezze commesse dai giocatori azzurri. Sul banco degli imputati il centrocampo e Rrahmani.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Marco Beltrami
48 CONDIVISIONI
Immagine

La gioia del Napoli dopo il primo gol contro il Real Madrid in Champions è durata pochissimo. La rete di Simeone che ha portato gli azzurri sullo 0-1 è stata pareggiata quasi immediatamente dai padroni di casa, pochi secondi dopo la ripresa del gioco. Per la precisione infatti la rete di Rodrygo è arrivata dopo 21.4 secondi. Cosa non ha funzionato dunque nella squadra di Mazzarri? Su Prime Video, l'azione della rete delle merengues è stata analizzata da parte dell'ex Cannavaro e di Seedorf che hanno individuato i responsabili dell'harakiri. Il corto circuito infatti non si è verificato solo a centrocampo, ma anche in difesa a causa di Rrhamani.

In pratica i replay mostrano che il pallone non era nella disponibilità del Real in occasione dell'azione in questione. Anguissa, riscattatosi poi gol il gol del 2-2, ha provato a duettare sulla linea di centrocampo con Lobotka. Quest'ultimo però non ha fatto i conti con Brahim Diaz, abile nella pressione e nello scippo del pallone. Dopo un numero per far ripartire l'azione, l'ex Milan ha appoggiato la sfera a Rodrygo che poi con un tiro perfetto ha battuto Meret, il quale ha solo osservato la sfera insaccarsi nel sette.

Immagine

A fine primo tempo, l'azione è stata oggetto delle valutazioni dei tre ex calciatori Cannavaro, Julio Cesar e Seedorf. Tutti e tre sono stati d'accordo nel sottolineare la leggerezza del Napoli. Se l'ex portiere ha elogiato soprattutto i meriti del connazionale Rodrygo, gli altri due si sono soffermati sulle colpe del Napoli. L'errore più evidente è stato commesso a centrocampo con Lobotka e Anguissa troppo morbidi nella gestione del pallone. Infatti se Cannavaro ha sottolineato la brutta palla persa a centrocampo, l'olandese ha specificato: "Rodrigo fantastico, ma la leggerezza del Napoli: volevano palleggiare un po’ così. Sono le piccole cose da evitare".

Immagine

C'è stato però anche un brutto errore in difesa a detta di Cannavaro, uno che di difensori se ne intende. Di chi si tratta di Rrhamani che avrebbe dovuto fare un movimento diverso: "Rrhamani è andato troppo avanti ha portato dentro l’attaccante e dal limite dell’area è facile". Il verdetto dunque è stato emesso. Due colossali leggerezze, assolutamente evitabili

48 CONDIVISIONI
Perché il gol di Sesko in Lipsia-Real Madrid è da annullare e quello di Acerbi in Roma-Inter no
Perché il gol di Sesko in Lipsia-Real Madrid è da annullare e quello di Acerbi in Roma-Inter no
Kroos perde la testa nel finale di Lipsia-Real: caccia all'uomo dopo un gesto antisportivo
Kroos perde la testa nel finale di Lipsia-Real: caccia all'uomo dopo un gesto antisportivo
Il Napoli pareggia con il Genoa al 90', resta al 9° posto in classifica: la Champions è un miraggio
Il Napoli pareggia con il Genoa al 90', resta al 9° posto in classifica: la Champions è un miraggio
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni