135 CONDIVISIONI
6 Novembre 2021
15:25

Il Manchester City fa festa all’Old Trafford: Cristiano Ronaldo e lo United ko anche nel derby

Il Manchester City si aggiudica il derby contro il Manchester United. All’Old Trafford la squadra di Solskjaer va ko e dopo soli 45 minuti aveva già buttato la spugna. Lo 0-2 firmato da un autogol di Bailly e la rete di Bernardo Silva (complice l’errore di De Gea) adesso fa davvero scricchiolare la panchina di Solskjaer.
A cura di Fabrizio Rinelli
135 CONDIVISIONI

Il Manchester City si aggiudica il derby contro il Manchester United. All'Old Trafford la squadra di Solskjaer va ko e dopo soli 45 minuti aveva già buttato la spugna. Alla squadra di Guardiola è infatti bastato il primo tempo per segnare i 2 gol decisivi che hanno condannato Cristiano Ronaldo e compagni all'ennesima sconfitta stagionale. Lo 0-2 firmato da un autogol di Bailly e il gol di Bernardo Silva (complice l'errore di De Gea) adesso fa davvero scricchiolare la panchina di Solskjaer.

United ko dopo soli 45 minuti

Prima un autogol di Bailly dopo soli 7 minuti di gioco, poi gli assalti continui di Cancelo e De Bruyne prima del gelo totale sul finire della prima frazione. I 45′ di Manchester United-Manchester City sono stati un autentico incubo per la squadra di Solskjaer. I Red Devils non sono mai stati capaci di contenere le sortite offensive dello stesso Cancelo che da sinistra ha prima fatto partire il cross che ha trovato l'autogol sfortunato del difensore, per poi mettere al centro dell'area di rigore, poco prima che l'arbitro fischiasse la fine dei primi 45 minuti, l'ennesimo cross che ha visto la palla finire dritta sui piedi di Bernardo Silva bravo a impattare la sfera in spaccata e vederla finire in rete.

Complice di questo gol, è stato però David De Gea. Il portiere dello United non è riuscito a bloccare (incredibilmente) la palla che stava finendo lentamente verso la sua porta, facendola carambolare in rete. Solskjaer è rimasto gelato da quell'immagine, così come tutto l'Old Trafford che ha dovuto assistere all'ennesima incertezza dell'estremo difensore spagnolo dopo quella vista a Bergamo contro l'Atalanta in Champions League. Nel mezzo, il Manchester United, è riuscito a rendersi pericoloso soprattutto con Cristiano Ronaldo che in un'occasione ha impegnato, non poco, Ederson con un tiro al volo di sinistra che il portiere del City ha respinto a fatica.

Nel secondo tempo cambia poco: Guardiola gestisce il risultato

Solskjaer prova a riprendere la gara sostituendo subito Bailly con Sancho ma il risultato non cambia. Nella ripresa il Manchester City continua a premere sull'acceleratore e va più volte vicino al tris. Prima con Gundogan, poi con Foden a 10 minuti dalla fine. Lo United non ha mai dato la sensazione di poter mettere in difficoltà i Citziens. Cristiano Ronaldo, specie nei secondi 45 minuti è stato coinvolto pochissimo dai propri compagni di squadra che hanno fatto davvero fatica a trovare spazi nel sistema di gioco minuzioso studiato da Guardiola per questa gara.

Il tecnico catalano ha infatti gestito il risultato senza scoprirsi più di tanto lasciando l'iniziativa agli avversari che però sono entrati in campo non con l'atteggiamento giusto. Nel corso della partita le telecamere hanno indugiato molto sul volto scuro di Solskjaer: con un altro stop pesante dello United, così come accaduto col Liverpool, la sua posizione in panchina ora è seriamente a rischio

135 CONDIVISIONI
Cristiano Ronaldo e ten Hag s'ignorano, il Manchester United crolla contro il Brighton
Cristiano Ronaldo e ten Hag s'ignorano, il Manchester United crolla contro il Brighton
L'ombra dello Sporting su Cristiano Ronaldo: Mendes lavora alle spalle del Manchester United
L'ombra dello Sporting su Cristiano Ronaldo: Mendes lavora alle spalle del Manchester United
Cristiano Ronaldo fa un annuncio su Instagram e spiazza tutti:
Cristiano Ronaldo fa un annuncio su Instagram e spiazza tutti: "Domenica gioca il Re"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni