80 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il Brighton di De Zerbi sconfitto e umiliato dal Luton: solo una squadra ha saputo fare peggio

Una sconfitta pesantissima subita dal Brighton in casa della neo promossa Luton capace di segnare 4 reti, portandosi sul 2-0 dopo soli 2 minuti. Condannando De Zerbi ad una pessima figura e facendolo entrare nella storia della Premier nel peggiore dei modi.
A cura di Alessio Pediglieri
80 CONDIVISIONI
Immagine

Roberto De Zerbi ha vissuto una serata da dimenticare martedì 30 gennaio nel match che ha confermato l'inesistenza nel 2024 del suo Brighton fermo al palo degli zero gol segnati nelle tre partite di Premier League del 2024 e sconfitto dalla neopromossa Luton 4-0. Un'umiliazione totale per il tecnico italiano che già dopo nemmeno tre minuti si ritrovava sotto di due gol.

La partita al Kenilworth Road di Luton è stato un vero e proprio incubo per il Brighton allenato da un De Zerbi che appare sempre più in disarmo di fronte all'incapacità della sua squadra a ritrovare la via del gol. Da quando è iniziato il nuovo anno sono state giocate tre partite e alla voce reti segnare resta ancora una volta il segno "zero". Contro la neo promossa sembrava potesse esserci l'occasione giusta per spezzare l'incantesimo e invece è arrivata una pesantissima sconfitta.

Un tracollo iniziato sin dal principio visto che quando il cronometro segnava i 3 minuti di gioco il tabellone mostrava un Luton 2, Brighton 0. Un doppio vantaggio immediato, un uno-due da KO autentico che ha spezzato idee, motivazioni e gambe ai giocatori di De Zerbi. Ma c'è di più, perché il disastroso avvio del Brighton ha segnato una pagina nera in Premier League inserendo il club tra le squadre peggiori di sempre. Dopo 2 minuti e 17 secondi di gioco, ha subito due reti avversarie, un record (negativo) sfiorato, visto che soltanto il Derby – nel 1998 – era riuscito a fare peggio nella storia del campionato inglese. In quel frangente i due gol incassati arrivarono solamente dopo due minuti esatti.

Da quell'istante in poi, non c'è stata più partita e la debacle del Brighton è diventata clamorosa. Inarrestabile Adebayo, che firma una tripletta personale, andando a segno dopo una manciata di secondi, prima de raddoppio di Ogbene. Poi la terza rete prima dell'intervallo per il poker finale che arriva puntuale a inizio secondo tempo, condannando il Brighton ad una indecorosa sconfitta e a scivolare mestamente fuori dalla Zona Europa.

80 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views