Il Brescia ha il suo nuovo allenatore. Il presidente Massimo Cellino sorprende tutti e chiude per l'ingaggio dello spagnolo Pep Clotet. Un "Pep" al Brescia fa sempre specie dato che l'allenatore più famoso a portare quel nome, non ha mai nascosto quel suo legame con il club delle Rondinelle. Guardiola giocò in quel Brescia di Carlo Mazzone e di Roberto Baggio, lasciando l'Italia con un pizzico di rammarico. La scelta di Cellino di puntare su un allenatore spagnolo, che in Italia non ha mai avuto alcuna esperienza, potrebbe far discutere, ma in realtà Clotet gode di una discreta esperienza nonostante abbia solo 44 anni.

Il tecnico, nato a Igualada, un comune spagnolo di 39.540 abitanti situato nella comunità autonoma della Catalogna, è stato alla guida di diverse formazioni giovanili dell'Espanyol, che è stato anche il club in cui è cresciuto come allenatore. Catalano puro sangue, di nome Pep, che di mestiere fa l'allenatore. Già questo inizia a far sognare i tifosi del Brescia che salutato Dionigi, ora si apprestano a vivere un nuovo capitolo del proprio campionato di Serie B sperando in un rimonta in questa seconda parte di stagione.

Il Brescia sceglie il quarto allenatore stagionale

Massimo Cellino non perde la sua fama di presidente "ammazza-allenatori" e anche in questa stagione non si è di certo tirato indietro. Aveva ingaggiato, solo lo scorso 10 dicembre, Davide Dionigi sulla panchina delle Rondinelle. Ben 2 vittorie e due pareggi nelle prime gare prima di sprofondare in una crisi che ha portato all'esonero. È il terzo allenatore saltato dopo Delneri e Diego Lopez. Ora la grande occasione per Clotet che in carriera ha anche allenato gli svedesi dell'Halmstad nel 2010 e il norvegesi del Viking nel 2012.

Nello stesso anno il ritorno in Spagna con il Malaga B prima della grande occasione, nel novembre del 2013, quando è entrato a far parte dello staff dello Swansea City in qualità di consulente dell'accademia del club. Il suo carisma e la sua determinazione, l'hanno poi portato ad essere promosso come assistente di Garry Monk che nel 2016 ha seguito anche nella sua avventura con il Leeds nella Championship inglese in cui ha conosciuto proprio Cellino.

Nel 2017 invece, la grande occasione come nuovo allenatore dell'Oxford United ma soprattutto al Birmingham in Championship, club inglese molto blasonato, che Clotet ha allenato dal 2018 fino allo scorso luglio 2020. Oggi l'opportunità di approdare in Italia e di portare le sue idee tattiche nel Brescia. Clotet gioca con uno schema classifico 4-4-2 che spesso modifica in un 4-2-3-1 o 4-3-1-2 a seconda dell'avversario. Cellino l'ha osservato da vicino in Inghilterra e ora spera che possa farsi largo anche nel campionato di Serie B.