455 CONDIVISIONI
27 Dicembre 2019
18:55

Ibrahimovic al Milan, annuncio ufficiale: contratto da 6 mesi, opzione per un altro anno

Ufficiale il ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan. Il 38enne svedese ha firmato un contratto di 6 mesi da 3 milioni di euro con opzione per un altro anno al verificarsi di determinate condizioni. Appuntamento al 2 gennaio per le visite mediche per un Ibra già carico: “Sto tornando in un club che rispetto enormemente e in una città che amo. Lotterò con i miei compagni di squadra per cambiare il corso di questa stagione e farò di tutto per centrare i nostri obiettivi”
A cura di Michele Mazzeo
455 CONDIVISIONI
 

Adesso è anche ufficiale: Zlatan Ibrahimovic vestirà nuovamente la maglia del Milan. Il Diavolo ha infatti ufficializzato in una nota l’ingaggio del 38enne attaccante svedese che ha quindi deciso di chiudere la propria carriera in rossonero dopo l’esperienza in Major League Soccer con i Los Angeles Galaxy chiusa con 53 gol in 58 apparizioni. Queste le sue prime parole: "Torno in un club che amo per cambiare il corso della stagione".

Ibrahimovic torna al Milan, il comunicato ufficiale

È arrivato il tanto atteso comunicato ufficiale del Milan sul ritorno di Zlatan Ibrahimovic. Queste le parole del club rossonero: "AC Milan comunica di aver concluso un accordo per il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Zlatan Ibrahimovic. L'attaccante svedese ha raggiunto un accordo con il Club rossonero fino al termine di questa stagione, con l’opzione di estenderlo per la stagione successiva".

Le prime parole di Ibrahimovic da nuovo giocatore del Milan

Nel comunicato ufficiale del Milan anche le prime parole di Ibrahimovic da nuovo giocatore del Milan. Lo svedese che sarà a Milano giovedì 2 gennaio per le visite mediche, ha dichiarato: "Sto tornando in un Club che rispetto enormemente e in una città che amo. Lotterò con i miei compagni di squadra per cambiare il corso di questa stagione e farò di tutto per centrare i nostri obiettivi".

Il ritorno di Ibra al Milan: già 56 reti e 24 assist in rossonero

Per Ibra si tratta di un ritorno in quanto ha già indossato la casacca rossonera tra il 2010 e il 2012, periodo nel quale ha collezionato 85 presenze tra campionato e coppe nazionali ed internazionali nelle quali ha messo a referto 56 reti e 24 assist mettendo in bacheca uno Scudetto e una Supercoppa Italiana prima di essere ceduto al Paris Saint-Germain.

Il 6 gennaio la presentazione ufficiale

La presentazione ufficiale davanti ai suoi “nuovi” tifosi dovrebbe avvenire a San Siro, nel prepartita di Milan-Sampdoria, in programma lunedì 6 gennaio alle ore 15. E, sempre in quell’occasione dovrebbe essere ufficializzato anche il suo numero di maglia (potrebbe essere l’11 qualora Borini venisse ceduto). Per il debutto in campo bisognerà invece ancora attendere: l’esordio, infatti, avverrà probabilmente solo il 15 gennaio, quando il Milan affronterà la Spal a San Siro nel match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia. In ogni caso, sicuramente il centravanti classe ‘81 sarà arruolabile per il derby di ritorno (da ex anche in questo caso) del 9 febbraio contro l’Inter.

I dettagli dell’accordo: 3 milioni di euro per 6 mesi con opzione per il rinnovo

Passando ora ai dettagli contrattuali, Ibrahimovic ha firmato un contratto di sei mesi, fino a giugno 2020, nei quali guadagnerà un totale di 3 milioni di euro netti. Nello stesso accordo, siglato dal suo storico agente Mino Raiola e dalla dirigenza meneghina, è stata anche inserita la possibilità di prolungare per un’ulteriore stagione, percependo in tal caso uno stipendio di 4,5 milioni di euro. Il rinnovo, così come gli eventuali bonus, saranno però legati alle prestazioni in campo dello svedese: tutto dipenderà dal numero di presenze, gol e assist che riuscirà a mettere in cascina in questa seconda parte di stagione.

455 CONDIVISIONI
"Theo Hernandez positivo al Covid al rientro dalla Francia": l'annuncio del Milan
"Theo Hernandez positivo al Covid al rientro dalla Francia": l'annuncio del Milan
Cristiano Ronaldo può fare un favore al Milan: reazione a catena, Lingard a costo zero
Cristiano Ronaldo può fare un favore al Milan: reazione a catena, Lingard a costo zero
"Ibrahimovic può giocare in eterno": Pioli annuncia l'immortalità sportiva di Zlatan
"Ibrahimovic può giocare in eterno": Pioli annuncia l'immortalità sportiva di Zlatan
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni