140 CONDIVISIONI
1 Aprile 2021
20:03

Guarin, lite finita in rissa con il padre. L’ex Inter, sporco di sangue, fermato dalla polizia

Una lite furibonda terminata in rissa. L’aggressione di Fredy Guarin al padre rischia di costare cara all’ex calciatore dell’Inter, l’arresto della polizia. Un video pubblicato in Rete ha mostrato quegli attimi di tensione – con tanto di resistenza da parte dell’ex nerazzurro – e il fermo operato dagli agenti.
A cura di Maurizio De Santis
140 CONDIVISIONI

Una lite furibonda terminata in rissa. Un episodio che non ha avuto strascichi peggiori solo per l'intervento delle forse dell'ordine. Coinvolto nella baruffa è stato l'ex calciatore dell'Inter, Fredy Guarin, come riportato dalla polizia colombiana di Medellin. L'aggressione è avvenuta a casa del padre dell'ex giocatore per motivi ancora da chiarire, un video pubblicato in Rete ha mostrato quegli attimi di tensione – con tanto di resistenza da parte dell'ex nerazzurro -, le macchie di sangue sul corpo e sui vestiti, e il fermo operato dagli agenti. Guarin è attualmente detenuto per aver (anche) ferito un poliziotto nella colluttazione ma potrebbe trovarsi a difendersi dall'accusa di violenza domestica qualora i genitori decidessero di sporgere formale denuncia presso l'autorità giudiziaria.

A spiegare cosa è successo, fornendo una ricostruzione dettagliata, è stato il responsabile delle forze dell'ordine locali, Jorge Luis Vargas, che ai media ha riferito: "I nostri uomini sono intervenuti in seguito a una telefonata che denunciava l'aggressione in cui era coinvolto Guarin. Quando gli agenti sono arrivati sul luogo della rissa si sono subito resi conto della gravità della situazione e lo hanno allontanato".

Le indagini e i riscontri raccolti dalle forze dell'ordine serviranno a fare luce su tutti i contorni della vicenda, a cominciare dal sospetto che Guarin fosse sotto l'effetto di alcool o sostante stupefacenti. Lo stesso capo degli agenti si è detto "in attesa" di ricevere eventuale denuncia formale da parte dei familiari dell'ex calciatore. "Siamo legalmente in attesa delle eventuali azioni legali che la famiglia può intraprendere – ha aggiunto Vargas -. Nel frattempo siamo intervenuti a norma del codice nazionale di sicurezza. Ci sono ancora delle cose da verificare e per questo siamo in contatto con la parte lesa e con i medici per avere una diagnosi".

140 CONDIVISIONI
Furia implacabile e spogliatoio distrutto, interviene la polizia: l'ex Chievo finisce nei guai
Furia implacabile e spogliatoio distrutto, interviene la polizia: l'ex Chievo finisce nei guai
L'ex Inter fatto fuori dal suocero, è l'esclusione più dolorosa dei Mondiali:
L'ex Inter fatto fuori dal suocero, è l'esclusione più dolorosa dei Mondiali: "Fa male"
Il Bologna vince ancora, Sassuolo spazzato via: gol di Arnautovic, perla di Ferguson
Il Bologna vince ancora, Sassuolo spazzato via: gol di Arnautovic, perla di Ferguson
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni