“È pronto per giocare, ha recuperato, sta bene e si è allenato bene. Giocherà domani, la decisione è già presa”. Così Paulo Fonseca nella conferenza stampa della vigilia di Roma-Inter ha annunciato che Leonardo Spinazzola ha recuperato dall'infortunio e sarà a disposizione per il big match di domani allo stadio Olimpico. Il tecnico giallorosso ha parlato della gara contro i nerazzurri di Antonio Conte in questo modo: "È vero che l'Inter ha grandi giocatori, grandi individualità. Ma non posso vedere solo quello. L'Inter è una grande squadra, ha un'identità forte, è facile capire come giocare, ma è difficile da contrastare. Per me è una squadra collettivamente forte, ma abbiamo preparato la partita pensando a questo".

Sulle scelte che farà a centrocampo, visto che i centrali si stanno dimostrando tutti in forma; l'allenatore portoghese ha affermato: "Villar o Cristante? Volete sapere chi giocherà domani (ride, ndr). Due tra Veretout, Villar e Cristante giocheranno, vi dico così (sorride, ndr)".

Fonseca ha parlato della scelta del portiere per la super-sfida del lunch match di domani e ha chiarito che il titolare sarà ancora Pau Lopez: “Non ha recuperato, non sta bene ancora, ha un fastidio. Giocherà Pau Lopez. Il secondo portiere senza Mirante è Fuzato”.

A chi gli chiede perché Amadou Diawara è finito in fondo alla gerarchia dei mediani Fonseca ha risposto così: "Diawara sta meglio fisicamente, avrà le sue opportunità in futuro. È un grande professionista e mostra sempre grande impegno, a breve lo vedrete in campo".

Infine l'allenatore della Roma ha parlato del turnover e di come aver impiegato tanti giocatori ne abbia portati tanti ad un buon livello di forma: "La squadra ha fiducia, è stato importante far giocare tutti, ora gestiamo bene questi due/tre mesi, stanno tutti bene fisicamente quelli che ha".