Christian Eriksen è ufficialmente un giocatore dell'Inter. Il calciatore danese è arrivato dal Tottenham, che ha incassato 20 milioni di euro, ed è stato presentato in modo meraviglioso, perché il club nerazzurro lo ha portato al Teatro ‘La Scala' di Milano. Il fantasioso centrocampista ora conta i giorni o forse addirittura le ore per l'esordio ufficiale con i nerazzurri, che potrebbe avvenire già contro la Fiorentina nella partita di Coppa Italia, oppure potrebbe giocare contro l'Udinese in campionato, domenica sera.

Eriksen può esordire già in Inter-Fiorentina di Coppa Italia

Con il Tottenham ha disputato 28 partite in questa stagione (3 gol e 3 assist), l'ultima contro il Norwich, lo scorso 22 gennaio. Eriksen è in condizione, Mourinho lo ha schierato sempre nell'ultimo mese, lo ha tenuto fuori solo in coppa sabato scorso, ma il calciatore di fatto era stato già ceduto. Quindi non ci sono problemi fisici, Eriksen non deve recuperare la tenuta, Conte ha la possibilità di mandarlo in campo già nella partita dei quarti di Coppa Italia con la Fiorentina, che si disputerà mercoledì 29 gennaio. Anche se è difficile pensare al danese titolare subito contro i viola, match da vincere e in cui sicuramente ci sarà spazio per Lautaro Martinez (che ha subito due turni di squalifica in campionato).

L'esordio in Serie A di Eriksen in Udinese-Inter

Contro i viola Eriksen avrà la possibilità di giocare, magari una mezz'oretta nella ripresa, mentre è pressoché certa la presenza in campo del danese in occasione della prossima gara di campionato, quella in programma alla Dacia Arena di Udine (domenica 2 febbraio, ore 20.45). La squalifica di Lautaro offre a Sanchez la possibilità di giocare dall'inizio, ma non è detto che Conte non schieri Eriksen in posizione più avanzata al fianco di Lukaku.