E' morto Enzo Totti, il papà dell'ex capitano e simbolo della Roma, Francesco Totti. Era affetto da varie patologie, nell'ultimo periodo era risultato positivo al Covid ed era ricoverato allo Spallanzani. Aveva 76 anni, ed aveva anche un altro figlio, Riccardo.

Enzo Totti è stata figura molto importante per Francesco Totti, spesso era presente a Trigoria, ma non è mai stato una figura ingombrante. Era un uomo discreto ed era anche molto apprezzato dai compagni di squadra del figlio. Perché nel giorno del compleanno Totti offriva la pizza a tutta la squadra, e papà Enzo si presentava per festeggiare il Capitano. Molto spesso seguiva la Roma e Totti nei ritiri estivi, dove, mentre i calciatori sgambavano, lui tra un allenamento giocava a carte con gli amici.

Soprannominato lo ‘Sceriffo' in famiglia, Enzo Totti ha trasmesso la passione del calcio e il tifo per la Roma al figlio, che recentemente a proposito del papà aveva detto: "Non mi ha mai fatto i complimenti, anzi mi ha sempre bastonato. Quando facevo due gol diceva che potevo farne quattro. Forse questa è stata la mia fortuna. I miei genitori mi hanno insegnato i giusti valori".

Lo scorso 19 marzo, nel giorno della festa del papà, l'ex numero 10 della Roma sul suo profilo Instagram aveva pubblicato una vecchia foto, molto bella, in cui si vedono un piccolissimo Francesco immortalato al mare con il papà, e a corredo aveva scritto una frase molto bella: "Tutto quello che mi hai insegnato lo sto trasmettendo ai miei figli, i tuoi nipoti. Grazie di tutto papà mio, anzi sceriffo”.

La Roma ricorda il papà di Totti

Non poteva mancare il tweet di cordoglio del club giallorosso che abbraccia la moglie Fiorella e i figli Riccardo e Francesco e tutta la famiglia di Enzo, il capofamiglia che ha lasciato questo mondo oggi a 76 anni.