Anche i tifosi vogliono dare il proprio contributo per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Una splendida iniziativa arriva da Bergamo, una delle zone più colpite dal COVID-19: la Curva Nord dell'Atalanta sta collaborando con i volontari degli Alpini per l'ospedale da campo in allestimento nella città lombarda. A tal proposito è scattato l'appello social per reperire 10/15 imbianchini, che ha avuto un successo notevole. Tantissime le chiamate per garantire la propria disponibilità e nel giro di pochissimo tempo, è stato raggiunto il numero massimo per il lavoro richiesto.

Coronavirus, la Curva dell'Atalanta recluta imbianchini per l'ospedale da campo a Bergamo

La Curva Nord dell'Atalanta, ovvero il settore più caldo del tifo nerazzurro, scende in campo per contrastare l'emergenza Coronavirus che ha colpito in maniera forte la città di Bergamo e il Bergamasco. I sostenitori della Dea stanno collaborando con i volontari degli Alpini per l'ospedale da campo in allestimento presso la Fiera Promoberg di Bergamo in via Lunga, nel quartiere di Boccaleone, in direzione Seriate. A tal proposito sulla pagina Facebook "Sostieni la Curva", è stato lanciato un appello: "Gli Alpini di Bergamo ci hanno chiesto una mano. Abbiamo bisogno di 10/15 imbianchini disponibili da oggi alle 17 attrezzati con rulli, pennelli, pistola, pertichetto, silicone e scala"

L'appello dei tifosi dell'Atalanta ha avuto successo

Nel giro di poche ore il numero cellulare lasciato sulla pagina, è stato letteralmente preso d'assalto. Tantissime le chiamate con segnalazioni di disponibilità: basti pensare che poco dopo le 16 la stessa pagina dei tifosi riportava il messaggio: "Abbiamo ricevuto centinaia di chiamate, abbiamo raggiunto il numero massimo per il lavoro di imbianchini. Grazie a tutti". Tutti insieme dunque per cercare di aiutare Bergamo in un momento terribile, in cui il pallone è finito in secondo piano.

tot. contagiati 101.739
30 marzo 1.648
tot. guariti 14.620
30 marzo 1.590
tot. deceduti 11.591
30 marzo 812