Covid 19
12 Marzo 2020
23:47

Coronavirus, anche tutto il Real Madrid finisce in quarantena

La decisione di porre in quarantena preventiva l’intera prima squadra arriva dopo il caso di positività di Trey Thompkins, giocatore di basket del Real Madrid. La squadra di pallacanestro e di calcio infatti, condividono alcune zone della struttura di allenamento. In isolamento anche l’Olimpia Milano che aveva sfidato il 3 marzo il Real in Eurolega.
A cura di Alessio Pediglieri
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Nessun caso di positività all'interno della rosa del Real Madrid o nello staff di Zidane. Il contagio da Coronavirus è però entrato anche nel mondo della Casa Blanca con un caso nella squadra di basket. Si tratta di Trey Thompkins, giocatore che ha affrontato in Eurolega il 3 marzo scorso, a porte chiuse, l'Olimpia Milano, anch'essa finita in isolamento volontario.

Perché anche la squadra di calcio del Real è finita in isolamento

A comunicare l'isolamento dell'intera squadra è stata la stessa società che ha diramato un comunicato ufficiale in cui ha confermato la scelta di evitare possibili contagi ulteriori. Nel centro sportivo di Madrid, infatti, la squadra di basket e quella di calcio condividono alcune strutture di allenamento e le misure cautelative sono state subito applicate anche ai giocatori e allo staff di Zidane. Sergio Ramos e compagni, così sono finiti in quarantena.

Ufficiale, sospesa la partita di Champions contro il Manchester City

Le due partite del martedì in programma per la Champions League, Juve-Lione e Manchester City-Real Madrid, sono state rinviate a causa dell'emergenza per il coronavirus. Infatti, sia i bianconeri che i madridisti sono attualmente in isolamento dopo i casi di positività da Covid-19 denunciati in queste ore

Anche l'Olimpia Milano in quarantena: aveva sfidato il 3 marzo il Real Madriduve-Lione e Manchester City-Real Madrid, sono state rinviate

Intanto, la notizia della positività del giocatore della squadra di basket del real Madrid ha costretto anche l'Olimpia Milano a isolare i propri giocatori e lo staff per aver incontrato la squadra spagnola lo scorso 3 marzo a Milano. Lo ha annunciato con un comunicato ufficiale: "A seguito del comunicato del F.C. Real Madrid riguardo la positivitèà di un suo giocatore al Covid-19, l'Olimpia Milano ha sospeso ogni attivita' agonistica sino a nuova comunicazione. Il club si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie. La squadra e' da considerarsi in quarantena"

31032 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni