5.151 CONDIVISIONI
17 Gennaio 2023
23:53

Clamoroso al Maradona, il Napoli è fuori dalla Coppa Italia: la Cremonese passa ai rigori

La Cremonese elimina clamorosamente il Napoli dalla Coppa Italia: i lombardi passano ai calci di rigore al Maradona dopo il 2-2 dei tempi regolamentari, decisivo l’errore dal dischetto di Lobotka.
A cura di Michele Mazzeo
5.151 CONDIVISIONI

Sorprendente esito per il match degli ottavi di Coppa Italia che metteva di fronte la prima e l'ultima della classifica di Serie A. Dopo il 2-2 con cui si sono chiusi i tempi regolamentari e i supplementari a staccare il pass per i quarti dove affronterà la Roma è infatti la Cremonese con il Napoli clamorosamente eliminato. Decisivo per la qualificazione l'errore dal dischetto di Lobotka e l'ultimo penalty trasformato da Felix Afena-Gyan.

Una qualificazione arrivata al termine di un match che già non era cominciato bene per l'attuale capolista della Serie A. A partire meglio erano stati infatti gli uomini di Ballardini (alla prima sulla panchina dei lombardi dopo l'esonero di Alvini) che, dopo aver rischiato per un contatto dubbio su Gaetano in area ospite (una delle tante decisioni contestate prese dalla terna arbitrale tutta al femminile guidata dall'arbitro Maria Sole Ferrieri Caputi), erano riusciti a passare in vantaggio con Pickel che deposita in rete l'invitante assist di Okereke non lasciando scampo all'incolpevole Meret.

Il gol subito sveglia però il Napoli che al termine di una concitata mischia in area della Cremonese trovano il pareggio con Juan Jesus. La rete, contestatissima dai grigiorossi che protestavano per un presunto fallo di Simeone sul portiere Carnesecchi, fa trovare ulteriore entusiasmo ai partenopei che sull'asse Zerbin – Cholito dopo appena tre minuti completano la rimonta portandosi in vantaggio.

Con il passare del tempo le tante riserve mandate in campo dai due allenatori sembrano accusare parecchio la fatica con la partita che si accende solo a sprazzi e per quasi tutto il secondo tempo regala pochissime emozioni con i "titolari" mandati in campo da Spalletti che non incidono. Nel finale gli ospiti provano ad alzare nuovamente il ritmo per realizzare quella rete che gli consentirebbe di portare il match ai supplementari, rete che arriva a pochi minuti dal novantesimo con il colpo di testa di un liberissimo Felix Afena-Gyan che sorprende Meret e allunga l'incontro.

In avvio del primo tempo supplementare il Napoli sembra faticare ma un'ingenuità di Sernicola (evidente pestone su Anguissa e inevitabile secondo giallo) rianima i partenopei che vanno subito vicinissimi al gol con Osimhen che appena entrato chiama al difficile intervento Carnesecchi e con Simeone che sul tap-in è sfortunato con il pallone che si stampa prima sul palo, poi sulla traversa e infine rimbalza sui piedi di un avversario che può spazzare via la palla.

Forti della superiorità numerica i padroni di casa provano a segnare la rete che eviterebbe i calci di rigore ma, causa interventi dell'estremo difensore lombardo e imprecisione degli attaccanti partenopei, sotto il diluvio che nel frattempo si è abbattuto sul Maradona non riescono a scalfire l'arcigna retroguardia della Cremonese dovendo giocarsi il passaggio del turno dal dischetto. Nella lotteria dei rigori l'unico a sbagliare è Lobotka, mentre Afena Gyan è freddissimo nel trasformare il penalty decisivo per la storica qualificazione ai quarti di Coppa Italia della Cremonese.

5.151 CONDIVISIONI
Napoli-Cremonese di Coppa Italia, risultato finale: 2-2 (6-7 dcr), decisivo il rigore di Felix
Napoli-Cremonese di Coppa Italia, risultato finale: 2-2 (6-7 dcr), decisivo il rigore di Felix
Spalletti bacchetta il Napoli dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia:
Spalletti bacchetta il Napoli dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia: "Commessi errori banali"
Perché il Napoli gioca con una maglia col bacio contro la Cremonese in Coppa Italia
Perché il Napoli gioca con una maglia col bacio contro la Cremonese in Coppa Italia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni