121 CONDIVISIONI

Batistuta fa un gol pazzesco alla Partita del cuore per la Toscana: il Re Leone non perde il vizio

Batistuta segna un gol favoloso alla ‘Partita del cuore per la Toscana’: il Re Leone non perde il vizio e lascia la sua firma con un pallonetto sul secondo palo che ha beffato il portiere avversario.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Vito Lamorte
121 CONDIVISIONI
Immagine

Batistuta è stato uno dei protagonisti della Partita del Cuore per la Toscana giocata a Empoli nella serata di sabato. Il Re Leone ha segnato un meraviglioso gol segnato al minuto 26 della partita del cuore giocata allo stadio Castellani e tutti i presenti sono scattati in piedi ad applaudire la prodezza dell'argentino.

L’ex centravanti di Fiorentina, Roma e Inter ha messo la sua firma sulla gara con un pallonetto sul secondo palo che ha beffato il portiere avversario. La gara organizzata come gesto di solidarietà in favore delle vittime dell'alluvione nelle zone vicine a Firenze e ha riscosso un discreto successo.

"Chi sa fare gol, non smette mai di farlo". Ci sono dei vecchi adagi che si ripetono spesso sui campi di calcio ed è perfetto per Batistuta. Un calciatore incredibile, che in carriera ha segnato in tutti i modi ed è uno dei più forti della sua generazione. L'argentino ha trovato anche la doppietta, con un tocco di testa da pochi passi.

In Toscana Batigol ha lasciato un ricordo indelebile per i suoi nove anni con la maglia della Fiorentina e anche per questo motivo è stato insignito della cittadinanza onoraria di Firenze con voto favorevole del consiglio comunale.

Immagine

L'ex attaccante di Fiorentina, Roma e Inter prima della partita si era espresso così: "Non mi chiedo di fare gol in questo momento, l'importante è divertirsi e cercare di dare veramente una mano alla gente che sta soffrendo per questo evento. Ci proviamo, noi che stiamo bene, che abbiamo la forza proviamo a incoraggiare tutta quella gente che davanti non avrà un periodo buonissimo".

Allo stadio Castellani è stata una bellissima serata con la gara tra la Nazionale Italiana Cantanti e i Campioni del Cuore del Movimento Shalom Onlus per sostenere le popolazioni della nostra regione colpite dal maltempo delle scorse settimane: una partita del cuore che ha visto scendere in campo molti personaggi conosciuti del mondo del calcio e non solo. Al termine dei 90′ di gioco ha avuto la meglio la Nazionali Cantanti, che ha battuto per 10-6 i Campioni del Cuore del Movimento Shalom Onlus.

La Nazionale Cantanti, allenata da Fabio Capello e Sandro Giacobbe, ha ospitato Gabriel Omar Batistuta e con lui c'erano Enrico Ruggeri, Paolo Vallesi, Ubaldo Pantani, Pago, Gemelli di Guidonia, Pierpaolo Pretelli, ai giovani Bugo, Aka 7, Luca D’Alessio (LDA). Per la Shalom Campioni del cuore sono scesi in campo Totò Di Natale, Nicolas Burdisso, Manuel Pasqual, Ciccio Tavano, Francesco Flachi, Celeste Pin e Gianluca Berti.

121 CONDIVISIONI
Camarda fa impazzire il Milan Primavera dopo un gol pazzesco: compagni con le mani nei capelli
Camarda fa impazzire il Milan Primavera dopo un gol pazzesco: compagni con le mani nei capelli
Un tifoso non vedente può vivere la partita della sua squadra: grazie a un dito mosso sulla schiena
Un tifoso non vedente può vivere la partita della sua squadra: grazie a un dito mosso sulla schiena
Camarda si inventa un gol senza senso col Milan Primavera: mani nei capelli per i compagni
Camarda si inventa un gol senza senso col Milan Primavera: mani nei capelli per i compagni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni