5 Settembre 2022
22:52

Serata da incubo al tiro, l’Italia cede all’Ucraina 84-73 negli Europei di basket

Brutta battuta d’arresto per i ragazzi di Pozzecco, che dopo la sconfitta contro la Grecia cadono ancora agli Europei contro una sorprendente Ucraina. Domani, contro la Croazia, è fondamentale vincere.
A cura di Luca Mazzella

Una sconfitta che fa male e rischia di complicare – e di molto – il nostro percorso Europeo. L'Italbasket cede in casa per contro una determinatissima Ucraina, che già poco più di una settimana fa aveva avuto modo di mostrare tutto il suo valore nella sfida valida per le qualificazioni al Mondiale 2023 e vinta dagli Azzurri con enorme difficoltà, e cade per la seconda volta di fila dopo la battuta d'arresto di sabato contro la Grecia di Giannis Antetokounmpo. La squadra di Pozzecco tira male dal campo (18/42), da tre (9/28) e persino ai liberi (8/14), subisce la maggior fisicità degli ucraini che dominano a rimbalzo per 41-32 ed è costretta capitolare sotto i colpi di uno straordinario Sviatoslav Mykhailiuk (25 punti e 6 triple a segno) e della coppia Ivan Tkachenko – Issuf Sannon, entrambi autori di 17 punti. Finisce con un po' di nervosismo di troppo e tanto disappunto per una gara che poteva aprirci le porte degli ottavi e ora rischia di farci soffrire più del dovuto.

Negli Azzurri si salvano i soli solo Achille Polonara e Marco Spissu, mentre per una volta il condottiero Simone Fontecchio incappa in una serata al tiro normale. Domani (ore 21:00) contro la Croazia (2 vittorie e una sconfitta finora), in un Forum da tutto esaurito, toccherà reagire e subito. Al Poz il compito di risollevare il morale dei suoi ragazzi.

La cronaca della partita

Dopo un inizio balbettante e tante difficoltà al tiro, complice un’Ucraina partita con determinazione e un alto tasso di fisicità, l’Italbasket scava il primo mini-solco con il 13-6 dopo 5 minuti, propiziato da palle recuperate di fila e 5 punti della coppia Tonut-Spissu, con il play sardo che parte con 2/2 dalla lunga distanza. L’Italia ricorre ai primi cambi non appena arriva la reazione Ucraina (4 punti in fila), inserendo Pippo Ricci, Nico Mannion e Gigi Datome. E proprio i primi due rispondono presente con 5 e 2 punti – in schiacciata – che però non bastano a scrollarsi da dosso gli ucraini, che con la tripla di Sydorov si piegano sul 22-21. Vantaggio che dura pochi secondi, perché prima Fontecchio da tre, poi Polonara dopo un’eccellente transizione con grande circolazione di palla, infine ancora un Ricci MVP di inizio secondo quarto regalano un altro allungo sul 28-22.

Il mancino ex Sassari, sulla falsariga di quanto visto finora, cattura rimbalzi su rimbalzi e trova il canestro con efficacia, segnando l’ennesima tripla seguita da quella di Gigi Datome per il vantaggio in doppia cifra sul 34-24. L’Ucraina tuttavia non vuole saperne di abbandonare la disputa e con i canestri di Tkachenko, Herun e Mykhailiuk si rifà sotto fino al 38-41 che costringe Pozzecco al time-out. Un minuto da cui gli Azzurri escono concentrati, con un bel possesso difensivo chiuso con infrazione di 24 secondi e una palla recuperata da Fontecchio che porta ai liberi di Polonara (1/2 e +4) e chiudono il primo tempo sul 42-38. L’Ucraina però vuole dimostrare di non essere imbattuta per caso e inizia il terzo quarto con la faccia cattiva, arrivando a contatto sul 46 pari e rispondendo colpo su colpo alle prodezze di Fontecchio r Polonara. Il Forum si scatena per la schiacciata a due mani di Melli che vale il 53-48, ma nemmeno lo scossone arrivato dal pubblico eclissa la resistenza dei nostri avversari che restano a contatto alzando e di molto la pressione difensiva e impattando nuovamente sul 55 coi due liberi di Mykhailiuk e a quota 57 dopo 30 minuti. Il Forum prova a dare una spinta agli Azzurri, anche perché i canestri di Sanon e Herun fanno accarezzare agli ucraini il vantaggio prima sul 61-57, poi con il layup in avvicinamento di Bobrov addirittura il +6 che diventa +8 dopo il timeout di Pozzecco, dal quale usciamo con due errori al tiro e un altro pesantissimo canestro di Mykhailiuk che vale il 66-59 con 5 minuti da giocare.

L’emorragia offensiva non stenta a chiudersi, Tkachenko trova una schiacciata da highlights NBA e l’Italia sprofonda fino al -11. 3 tiri liberi di Polonara muovono il tabellino e hanno il merito di rimettere in gara un pubblico tanto preoccupato quanto silente. L’Ucraina però ci ricaccia indietro con un’altra tripla di Mykhailiuk, eroe del match con 6 tiri pesanti messi a segno e 25 punti complessivi, e ci condanna a una sconfitta che fa male, ma dalla quale possiamo rialzarci tra 24 ore contro la Croazia.

Il cuore non basta: una generosa Italbasket gioca alla pari con la Spagna ma cede all'overtime 88-84
Il cuore non basta: una generosa Italbasket gioca alla pari con la Spagna ma cede all'overtime 88-84
Italia-Spagna qualificazioni Mondiali Basket 2023, dove vederla in diretta TV e streaming: canale e orario
Italia-Spagna qualificazioni Mondiali Basket 2023, dove vederla in diretta TV e streaming: canale e orario
Cosa è successo all'Inghilterra dalla finale degli Europei contro l'Italia: una crisi profonda
Cosa è successo all'Inghilterra dalla finale degli Europei contro l'Italia: una crisi profonda
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni