Quella tra Golden State e Dallas non è stata solo la sfida tra Steph Curry e Luka Doncic. Nel finale del match che i Mavericks hanno vinto in casa dei Warriors c'è stato anche spazio per il derby d'Italia tra Nicolò Melli, e Nico Mannion, vinto dal primo. Una serata quasi perfetta dunque per dunque per Dallas che ha chiuso con ben 30 punti di vantaggio.

Derby italiano dunque nella notte della NBA. Nella sfida tra i Dallas Mavericks e i Golden State Warriors c'è stato spazio nel finale per vedere in campo i due rappresentanti dell'Italia del basket, ovvero Nicolò Melli e Nico Mannion. Entrambi sono stati gettati nella mischia quando ormai il risultato era già stato acquisito per i Mavericks capaci di lasciare le briciole agli avversari. A far registrare più punti è stato il cestista dei Mavs, che ha messo a referto 13 punti in 12 minuti, per quella che è stata la sua migliore prestazione stagionale, con 2 rimbalzi e un assist. Vinto dunque il duello a distanza con Mannion che in un minuto in più di gioco rispetto al connazionale ha collezionato 5 punti e altrettanti assist.

Serata dunque positiva per Melli che ha partecipato al successo dei Mavericks, che non è mai stato in discussione se non nella fase iniziale della partita. Dopo pochi minuti di equilibrio infatti per Golden State non c'è stato nulla fa fare con Steph Curry che non ha potuto fare molto contro un superlativo Luka Doncic, vero e proprio trascinatore. I Mavs hanno chiuso con il risultato di 133 a 103, con il vantaggio che è arrivato nel corso del match anche a 43 punti. 39 i punti dello sloveno, 12 in più rispetto a Curry, in una serata da incubo per i Warriors.

(in aggiornamento)