Altri quattro casi di COVID-19 nella NBA. Dopo Rudy Gobert, Donavan Mitchell e Christian Wood sono risultati positivi al test per il Coronavirus quattro giocatori dei Brooklyn Nets. Tre di loro sono asintomatici, mentre il quarto ha sintomi compatibili con la malattia. Inizialmente non sono stati fatti i nomi dei quattro cestisti, che si trovano tutti in isolamento nelle rispettive abitazioni, dove sono visitati e curati dallo staff dei Nets, che è in stretto contatto con le strutture sanitarie locali. Ma poche ore dopo il comunicato ufficiale Kevin Durant, stella della squadra ha annunciato la sua positività.

Positivo anche Kevin Durant, leggenda del basket

Kevin Durant è risultato positivo al test per il coronavirus-Covid19. La stella dei Brooklyn Nets ha comunicato di essere uno dei quattro giocatori risultati positivi al Coronavirus: "Dobbiamo stare tutti attenti e prenderci cura di noi stessi e isolarci. Riusciremo a farcela". Durant è uno dei grandi del basket, non solo di questa era, con la nazionale americana, con il ‘Dream Team', ha vinto due medaglie d'oro alle Olimpiadi e con Golden State è stato per due volte campione della NBA.

Il comunicato dei Brooklyn Nets

Nel lungo comunicato i Nets dicono di aver contattato anche tutte le squadre che nelle ultime settimane hanno giocato contro i Brooklyn Nets. Gli ultimi avversari dei Nets sono stati i Lakers. Ma potenzialmente sono a rischio anche Chicago, San Antonio, Memphis, Boston e Miami, sfidate recentemente.

L’organizzazione sta rendendo nota la situazione a chiunque sia entrato in contatto con i giocatori, inclusi i recenti avversari e sta lavorando con le autorità sanitarie locali e statali. A tutti i giocatori e i membri che hanno viaggiato coi Nets è stato chiesto di rimanere in isolamento, monitorando attentamente la loro salute e mantenendosi in costante  comunicazione con lo staff medico. La salute dei nostri giocatori e del nostro staff è la priorità assoluta dell’organizzazione e la squadra sta facendo tutto ciò che è in suo potere per assicurarsi che chi ne è stato affetto possa essere trattato nella miglior maniera possibile.

Sono 7 i giocatori della NBA positivi al Coronavirus

Più che raddoppiati così, con i quattro casi dei Brooklyn Nets, di positività al Coronavirus della NBA. Nei giorni scorsi hanno contratto il contagio due giocatori degli Utah Jazz: il forte difensore Rudy Gobert e Donovan Mitchell, mentre domenica è arrivata la notizia della positività del ventiquattrenne Christian Wood dei Detroit Pistons, che aveva sfidato proprio gli Utah Jazz nelle scorse settimane.