Tutti in piedi per LeBron James, ancora una volta. La stella dei Los Angeles Lakers si è reso protagonista di una giocata da urlo nel corso dell'ultima partita vinta contro gli Housto Rockets. Il classe 1984 ha conquistato la scena con una tripla "no look" che ha fatto letteralmente "esplodere" la panchina della formazione gialloviola. Una vera e propria prodezza, quella del campionissimo numero 23.

I Los Angeles Lakers non hanno fatto particolare fatica nella partita vinta contro gli Houston Rockets. Ancora una volta protagonista nella squadra gialloviola LeBron James, che ha messo la sua firma sul successo con 26 punti all'attivo, in poco meno di mezz'ora di gioco. In particolare il numero 23 ha conquistato la scena grazie ad un canestro realizzato con una giocata eccezionale. LeBron James infatti nel secondo quarto ha piazzato una tripla no-look perfetta, che ha inevitabilmente ricordato quelle dello "specialista" Steph Curry, di Golden State.

LeBron ha ricevuto palla in posizione defilata, praticamente all'angolo davanti alla panchina dei Los Angeles Lakers. Dopo aver preso la mira, il cestista gialloviola ha tirato, senza però restare a guardare la traiettoria della sua conclusione: appena la sfera è partita dalle sue mani infatti, LeBron si è voltato verso la panchina, di spalle al canestro. Risultato? Il pallone si è insaccato, e la panchina dei Lakers è schizzata in piedi, entusiasmata dalla giocata sensazionale della sua stella. Senza dubbio la giocata della serata, una prodezza che rivedremo molte volte nel corso della stagione ma che non rappresenta certo una sorpresa per un giocatore come lui.