Nelle partite della notte tra il 12 e il 13 gennaio della NBA, spicca il successo dei Los Angeles Lakers sugli Houston Rockets. I gialloviola confermano il momento super, trascinati dai soliti noti e da un LeBron James autore di una giocata eccezionale con una tripla no look. Vincono anche i Philadelphia 76ers la battaglia contro Miami in una sfida contraddistinta dalle assenze legate alla quarantena . Protagonista assoluto Embiid con 45 punti all'attivo.

Embiid trascina i Sixers, super LeBron in Houston-Lakers

È un Joel Embiid super questo visto sul parquet di Philadelphia. Il centro camerunense ha preso per mano i Sixers mettendo a referto 45 punti, nel tiratissimo match contro i Miami Heat, contraddistinto dalle assenze causa Covid e da alcune polemiche legate alle decisioni arbitrali. I padroni di casa dopo l'overtime l'hanno spuntata con il risultato di 137 a 134. A proposito di stelle, nella notte americana brilla quella di LeBron James che ha messo la sua firma sul successo dei Lakers in casa dei Rockets. 26 i punti del campione gialloviola, con la perla di una tripla no look che è senza dubbio la giocata della serata.

Nelle altre partite della serata vittoria per Brooklyn contro i Denver Nuggets, con Kevin Durant autore di 34 punti, e di Utah in casa di Cleveland: 117 a 87 per gli ospiti che non hanno avuto difficoltà a battere i Cavaliers. Successi esterni anche per San Antonio e Indiana, in casa di Oklahoma e Golden State, a completare la serata, che ha visto anche il rinvio di Chicago Bulls-Boston Celtics a causa dell'emergenza Covid.

NBA, i risultati delle partite della notte tra 12 e 13 gennaio

Philadelphia 76ers-Miami Heat 137-134
Brooklyn Nets-Denver Nuggets 122-116
Cleveland Cavaliers-Utah Jazz 87-117
Oklahoma City Thunder-San Antonio Spurs 102-112
Houston Rockets-Los Angeles Lakers 100-117
Golden State Warriors-Indiana Pacers 95-104