Non sono mancate le emozioni nelle partite della NBA nella notte tra 6 e 7 gennaio. Le squadre hanno deciso di scendere in campo nonostante quello che è successo a Washington con l'attacco al Congresso da parte dei sostenitori del presidente uscente Trump. Prese di posizione e gesti prima e dopo i match da parte delle stelle del basket a stelle e strisce che si sono date battaglia sul parquet. Spicca nei risultati,  il successo di Philadelphia sui Washington Wizards a cui non sono bastati i 60 punti di Bradley Beal. Successo al cardiopalma per i Boston su Miami: decisivo il canestro del rookie Payton Pritchard.

Protagonista assoluto nella notte Nba, Bradley Beal. 60 i punti messi a referto dal giocatore dei Wizards, che ha fatto registrare il suo nuovo massimo in carriera. Nonostante l'exploit non è arrivato il successo per la squadra di Washington, sconfitta 141-136 dai Philadelphia 76ers, che si confermano i migliori di quest'avvio di stagione con sei vittorie in 7 gare e il primato a Est. Menzione speciale per Embiid che ha realizzato 38 punti. Emozioni a non finire anche nel confronto tra gli Heats e i Celtics. Alla fine a spuntarla è stata la squadra ospite, grazie al giocatore che non ti aspetti, ovvero il rookie Payton Pritchard che ha segnato il canestro della vittoria, sulla sirena.

Gallinari ancora infortunato, Melli resta in panchina

Nelle altre sfide di giornata, sconfitta per gli Atlanta, ancora senza l'infortunato Gallinari contro i Charlotte Hornets trascinati da Gordon Hayward autore di 40 punti. In extremis grazie ad un tiro libero di Hill, Oklahoma ha battuto i New York Pelicans che ancora una volta hanno lasciato in panchina Nicolò Melli protagonista di un avvio di stagione difficile. Successi anche per i Knicks e i Pacers rispettivamente contro Utah e Houston, con i Milwaukee Bucks che hanno battuto 130-115 i Pistons.

Gravissimo infortunio per Fultz

Serata da dimenticare purtroppo per Markelle Fultz. Il giocatore di Orlando ha rimediato un gravissimo infortunio al ginocchio in occasione della sfida contro Cleveland. Il ginocchio del giovane talento ha fatto crack: lesione del legamento crociato del ginocchio sinistro e stagione finita per lui che sui social ha commentato: "Dio ha un piano per me e so che questa avversità alla fine mi renderà solo più forte".

I risultati delle partite della NBA nella notte tra 6 e 7 gennaio

Philadelphia 76ers-Washington Wizards 141-136
Orlando Magic-Cleveland Cavaliers 105-94
Indiana Pacers-Houston Rockets 114-107
Miami Heat-Boston Celtics 105-107
Atlanta Hawks-Charlotte Hornets 94-102
New York Knicks-Utah Jazz 112-100
New Orleans Pelicans-Oklahoma City Thunder 110-111
Milwaukee Bucks-Detroit Pistons 130-115
Phoenix Suns-Toronto Raptors 123-115
Sacramento Kings-Chicago Bulls 128-124
Golden State Warriors-Los Angeles Clippers 101-108