81 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

L’incredibile storia di Estefi Unzu, mamma di 8 figli dal Grande Fratello alla vittoria della 100 km

Estefanía Unzu Ripoll è il nome di battesimo della donna che su Youtube è nota per i suoi video sulla maternità e in tv per aver partecipato al Reality mentre era incinta. L’atletica è la nuova sfida che l’ha portata in 4 continenti: “Voglio godermi la vita, beata maturità”.
A cura di Maurizio De Santis
81 CONDIVISIONI
Immagine

Verdeliss ha 39 anni, 8 figli a cui badare (che hanno età comprese tra i 18 ai 2 anni) e una community da gestire che solo su Instagram raggiunge circa 1,5 milioni di persone. Estefanía Unzu Ripoll è il nome di battesimo della influencer che su Youtube è nota per i suoi video sulla maternità e in tv per aver partecipato al Grande Fratello Vip mentre era incinta. Una donna in gravidanza chiusa nella casa, esperienza che non a tutti è piaciuta ma lei, creatrice di contenuti, è così: non ha alcuna paura di perdersi nei meandri della Rete, conosce bene qual è la sua dimensione reale abbastanza da gettarsi a capofitto anche nel mondo del podismo e delle maratone.

In realtà non è stato un azzardo e nemmeno un debutto, tornare all'atletica (che le era appartenuta prima che Instagram e i social divenissero un lavoro) è stato come ascoltare il richiamo della foresta, passione che le è stata trasmessa dai genitori: suo padre è un allenatore professionista, sua madre è giudice e membro della Federazione della Navarra.

Dall'aprile del 2023 a oggi ha corso 12 maratone sulla distanza di 42 km in 12 mesi, da un capo all'altro del globo. A cominciare da Vienna (Austria) fino a Tokyo (Giappone), il lungo viaggio attraverso quattro continenti l'ha portata a Ottawa (Canada), Stoccolma (Svezia), San Francisco (Stati Uniti), in Australia, Berlino (Germania), Città del Capo (Sudafrica), Curitiba (Brasile), Valencia (Spagna), Bombay (India) e Doha (Qatar).

Non contenta, Verdeliss s'è posta un altro traguardo ambizioso e l'ha raggiunto: è la nuova campionessa spagnola sui 100 km con il tempo di 7h59'30", che le ha permesso di chiudere in 11ª posizione considerati anche i partecipanti maschili. Un risultato al quale è arrivata sostenendo (anche) una preparazione intensa, come testimoniato dai video nei quali ha condiviso i suoi allenamenti sul tapis roulant oppure al bilanciere, mentre svolgeva esercizi di potenziamento muscolare.

Campione di Spagna 100 km assoluti. Record di distanza della Navarra. Ho avuto un crollo mentale e non volevo correre… volevo mettermi alla prova nell'ultradistanza, non nel trail (+1.000 metri di dislivello). Amici, i limiti li mettiamo. Sono al settimo cielo, non dimenticherò mai la fretta di sollevare la fascia quando si taglia il traguardo. Rimarrà nella mia memoria il circuito estremamente impegnativo e duro ma anche l'animazione, grazie famiglia, grazie Sotillo de la Adrada.

Perché Estefanía Unzu Ripoll ha deciso di cimentarsi (di nuovo) anche nell'ambito agonistico? La risposta è nella spiegazione che lei stessa dà quando parla di sé, di donna "sulla soglia dei 40 anni" che avverte dentro una "rivoluzione vitale" e inquadra la vita sotto un'altra prospettiva. "Do priorità alle cose che meritano, mi voglio bene di più e meglio, seleziono le mie preoccupazioni e voglio godermi la vita. Beata maturità".

81 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views