Foto: dakarbuzz.net
in foto: Foto: dakarbuzz.net

Il mondo dell'Atletica leggera è sotto shock per la notizia della morta improvvisa di Leila Fanta Kone. La ragazza classe 1999 ex campionessa azzurra del salto in lungo è deceduta  in circostanze ancora da chiarire. Fatale un malore improvviso, che potrebbe essere legato ad un avvelenamento alimentare. La Fanta Kone dopo la carriera sportiva aveva deciso di coltivare la passione della moda, arrivando seconda nel concorso di Miss Costa D'Avorio suo Paese d'origine.

È morta Leila Fanta Kone, le possibili cause del decesso

Una brutta notizia arriva dall'Africa. È morta in Costa d'Avorio a soli 21 anni Leila Fanta Kone. La ragazza nata a Moncalieri era una delle grandi speranze dell'atletica azzurra, poi abbandonata per intraprendere la carriera da modella. Tutte da chiarire le circostanze del decesso, avvenuto a quanto pare per un malore improvviso. Secondo la stampa africana, la Fanta Kone è deceduta questa mattina in una clinica ad Abidjan per un possibile avvelenamento alimentare. C'è anche chi ipotizza che sia stata fatale per l'ex campionessa italiana una forma di epatite.

Chi era Leila Fanta Kone

Leila Fanta Kone si è subito messa in mostra in giovane età per le sue doti fisiche che le hanno permesso di bruciare le tappe nel mondo dell'Atletica leggera. Tesserata per la Sisport Fiat Torino nel 2016 aveva vinto il titolo italiano indoor nella categoria allieve facendo registrare nel salto in lungo la misura di 5.85 metri. Aveva preso parte anche a numerosi meeting europei, prima di ritirarsi nel 2018, quando aveva deciso di iniziare una nuova avventura da modella. Anche in questo campo si era messa in mostra vincendo la fascia di seconda classificata al concorso di Miss Costa d'Avorio.