18 Aprile 2023
13:09

The Good Mothers, Gaia Girace: “Quando mi sono rivista ho pianto. Non mi piacevo, mi odiavo”

Nella serie di Disney+, Gaia Girace interpreta Denise Cosco, figlia di Lea Garofalo. L’attrice ha dichiarato a Tv, Sorrisi e Canzoni di non piacersi mai quando si rivede.
A cura di Daniela Seclì
A destra Gaia Girace nei panni di Denise Cosco nella serie The Good Mothers
A destra Gaia Girace nei panni di Denise Cosco nella serie The Good Mothers

Gaia Girace interpreta Denise Cosco, figlia di Lea Garofalo, nella serie di Disney+ The Good Mothers. L'attrice, in un'intervista rilasciata a Tv, Sorrisi e Canzoni, ha spiegato che la difficoltà più grande in questo progetto è stata confrontarsi con una storia vera: "Anche se questa è la mia versione personale di Denise. Non ho avuto modo di conoscerla, ho letto articoli e interviste. La cosa più complessa è stata ricostruire i rapporti familiari".

The Good Mothers, la reazione di Gaia Girace quando si è rivista

Gaia Girace ha raccontato quale è stata la sua reazione quando si è rivista nella serie The Good Mothers. L'attrice ha svelato di essere molto critica con se stessa, tanto da non piacersi facilmente:

Ho visto i primi due episodi più volte qualche settimana prima della Berlinale, a inizio febbraio. Non mi sono piaciuta, anzi mi odiavo. È sempre così. Proseguendo con gli episodi sono stata presa dalla storia, dalla bravura degli altri e sono rimasta contenta. Ma io non ce la faccio, quando mi vedo continuo a piangere e dico: "Oddio, cosa ho combinato". Poi il risultato è gradito, so di piacere agli altri ma io non mi piaccio.

Il diploma conseguito durante le riprese

Gaia Girace ha trascorso sei mesi sul set, viaggiando tra Roma, Milano e la Calabria. Durante le riprese ha anche portato a termine gli studi, conseguendo il diploma. L'attrice ha deciso che non frequenterà l'università:

Durante le riprese mi sono diplomata. Per me era un dovere finire la scuola, non c'erano alternative. L'ultimo anno ho dovuto studiare da privatista perché non riuscivo a garantire la presenza. Ora so che non proseguirò con l'università, sarebbe una scelta insensata. Con la fortuna che ho di sapere cosa voglio fare a 19 anni, non mi dedico ad altro.

Infine, ha ricordato brevemente la sua esperienza sul set de L'amica geniale. Ha raccontato di sentire ancora Margherita Mazzucco, che si trova spesso a Los Angeles per lavoro: "Ogni tanto, tra un set e l'altro, ci sentiamo, ci sosteniamo molto. Ci scriviamo quando per una è giorno e per l'altra è notte".

Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni