Incendio a Stromboli sul set della serie con Ambra
26 Maggio 2022
14:02

Stromboli, Angelo Maria Sferrazza con Ambra nella serie: “Nella sceneggiatura l’incendio non c’era”

La Procura indaga sull’incendio divampato sull’isola di Stromboli che sarebbe partito dal set della fiction Protezione Civile, diretta da Marco Pontecorvo con Ambra Angiolini e Angelo Maria Sferrazza.
A cura di Daniela Seclì
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Incendio a Stromboli sul set della serie con Ambra

Non si placano le polemiche per l'incendio divampato sull'Isola di Stromboli, nelle Eolie. Le fiamme sarebbero partite dal set della fiction Rai Protezione Civile con Ambra Angiolini. L'ipotesi è quella di un incendio inizialmente simulato per motivi scenici, che si è poi verificato realmente a causa del vento di scirocco. La fiction è diretta da Marco Pontecorvo. Le riprese hanno avuto inizio lo scorso 7 maggio. Nel cast anche Angelo Maria Sferrazza. Contattato da Fanpage.it, l'attore che nella serie interpreta Antonio (un collaboratore che lavora con Ambra Angiolini nel centro della Protezione Civile) ha fatto sapere che non era sul set al momento dell'accaduto, ma ha confermato che la scena dell'incendio non risultava nella sceneggiatura che lui ha letto:

"Tutte le mie scene sono state girate a Roma, presso gli studi Videa. Girerò le ultime scene a fine maggio. È un incidente non indifferente. Da siciliano mi dispiace da morire per quanto accaduto, sono molto legato alla mia terra. Sono dispiaciuto anche per la produzione, per il regista Marco Pontecorvo, che tiene tanto al suo lavoro, e per Ambra Angiolini. Sono cose che possono succedere, anche se non dovrebbero accadere. Sono contento che stiano tutti bene e spero che potremo tornare a girare il prima possibile. Posso dire che nella sceneggiatura che ho letto io, l'incendio non c'era. Si parlava di altre situazioni, ma non di un incendio. Però la Protezione Civile si occupa anche di quello. A volte la sceneggiatura viene un po' cambiata al momento. A volte si aggiungono scene nuove o si improvvisa. Potrebbe essere successo qualcosa del genere".

Intanto, la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha aperto un'inchiesta per accertare come si è sviluppato l'incendio e di chi siano le responsabilità.

La Rai declina ogni responsabilità, 11 marzo film non commenta

La Rai, tramite una breve nota, ha chiarito di non avere alcuna responsabilità nel disastro ambientale avvenuto a Stromboli. Nel comunicato si legge: "La Rai informa di non avere alcuna responsabilità nella produzione esecutiva della serie “Protezione civile” nell’isola di Stromboli. L’attività non vede impegnati personale e mezzi dell’Azienda. La produzione esecutiva della serie televisiva viene organizzata e realizzata, in modo indipendente dalla Rai, dalla società “11 marzo”".

Fanpage.it ha contattato "11 marzo film" per chiedere un commento a riguardo e raccogliere la loro versione sul grave episodio accaduto. Ci è stato detto che in mattinata non c'era nessuno che potesse mettersi a disposizione in tal senso e che non escludono la possibilità di diramare un comunicato in cui esprimere la loro posizione a riguardo.

Aggiornamento 27 maggio, con un comunicato, 11 marzo film ha precisato: "Tutti i necessari permessi ed autorizzazioni erano stati acquisiti e la realizzazione di ogni scena affidata a professionisti di sicura esperienza e competenza, l’accaduto è dovuto al caso e all’imprevedibilità".

Incendio a Stromboli, non erano previste scene con il fuoco

I Carabinieri e i Vigili del fuoco stanno raccogliendo le testimonianze utili a ricostruire la vicenda. Verranno sentiti anche il regista Marco Pontecorvo e alcuni membri della troupe. Intanto, in queste ore l'incendio è stato domato. Raggiunto da AdnKronos, il responsabile emergenza dei Vigili Del Fuoco Salvo Cantale ha chiarito che nella sceneggiatura non erano previste scene di fuoco:

"Nella sceneggiatura che ci hanno inviato dalla produzione per la fiction della Rai non ci avevano detto che avrebbero appiccato un piccolo fuoco durante le riprese, invece poi non so chi, ha pensato di farlo, forse perché rassicurato dalla nostra presenza, ma il forte vento di scirocco in pochi minuti ha fatto divampare il fuoco. Nessuno ci aveva detto che lo avrebbero appiccato altrimenti glielo avremmo impedito".

Il Comando dei Vigili del Fuoco ha aggiunto: “Ogni operazione eventualmente eseguita, sulla quale sono in corso accertamenti, non era autorizzata in assenza della squadra dei Vigili del Fuoco”.

Il racconto dell'ispettore di produzione della fiction Rai

Luca Palmentieri, ispettore di produzione della fiction Rai, ha rilasciato un'intervista a Repubblica in cui ha parlato dell'accaduto, definendolo "un incidente di percorso": “Stavamo girando a Stromboli ormai da tre settimane e mezza e abbiamo sempre lavorato nel pieno rispetto dell’isola. Si tratta di un incidente di percorso. Venerdì sarebbe stato il nostro ultimo giorno a Stromboli. Non so come sia potuto accadere, ma sicuramente gli organi competenti faranno accurate indagini su quanto accaduto. Io posso solo dire di essere triste e amareggiato”.

Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni