118 CONDIVISIONI
Ballando con le Stelle 2022
22 Ottobre 2022
21:43

L’omaggio di Ballando con le stelle a Franco Gatti, Milly Carlucci ricorda il cantante

La terza puntata di Ballando con le stelle si apre con un omaggio a Franco Gatti, scomparso il 18 ottobre a 80 anni. L’omaggio di Milly Carlucci: “I Ricchi e Poveri sono stati su questo palco, il ricordo di questo artista resta vivo”.
A cura di Stefania Rocco
118 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Ballando con le Stelle 2022

La terza puntata di Ballando con le stelle si è aperta nel ricordo di Franco Gatti, il cantante dei Ricchi e Poveri scomparso a 80 anni il 18 ottobre scorso. La conduttrice Milly Carlucci ha ricordato l’artista sul palco in apertura della serata. Applausi in sala da parte delle coppie in gara e dei giurati.

Milly Carlucci: “Franco Gatti a Ballando e al Cantante Mascherato”

Dopo la sigla iniziale, ballata sulle note di “Sarà perché ti amo”, Milly Carlucci ha guadagnato il centro del palco per ricordare l’artista: “Terza puntata di Ballando con le stelle che abbiamo voluto cominciare così, con un omaggio ai Ricchi e Poveri,. Vogliamo ricordare in maniera gioiosa, attraverso la musica che li ha resi famosi, Franco Gatti che ci ha lasciato in questi giorni ma che nel nostro ricordo, come sempre succede con gli artisti, rimane vivo. Con tutta la gioia ed i pezzi musicali che ci hanno lasciato. Loro sono stati qui, Franco era qui, è stato un ballerino per una notte. E anche al Cantante Mascherato, erano dentro il Baby Alieno, abbiamo avuto un pezzetto di percorso insieme. Il nostro amore per loro è grandissimo. Un bacio ai Ricchi e Poveri, un bacio a Franco”.

La morte di Franco Gatti

Franco Gatti è morto il 18 ottobre scorso all’ospedale San Martino di Genova. Ad annunciarlo sono stati i Ricchi e Poveri insieme alla famiglia dell’artista. Dopo una vita di successi sul palco – il gruppo ha inciso canzoni come Sarà perchè ti amo, Che sarà, Se m'innamoro, La prima cosa bella, Mamma Maria e Voulez vous danser – Gatti decise di lasciare il gruppo nel 2016 per dedicarsi alla sua famiglia. A segnare la sua vita fu la dolorosa morte del figlio Alessio, scomparso a soli 23 anni nel 2013. “Il suo regalo più grande sono state le ultime parole che mi ha detto: ti amo e ti amerò sempre. Adesso ha raggiunto Alessio”, il ricordo della moglie durante i funerali.

118 CONDIVISIONI
132 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni