213 CONDIVISIONI

Daniel Radcliffe e il cast di Harry Potter ricorda Michael Gambon: “Uomo brillante e divertente”

Il cast di Harry Potter ricorda il grande attore Michael Gambon, il Silente della saga di J.K. Rowling. Tutti concordi col fatto che fosse un uomo incredibilmente divertente e un grandissimo attore.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
213 CONDIVISIONI
Immagine

Daniel Radcliffe ha reso omaggio al compianto Michael Gambon in una dichiarazione molto commovente. Harry Potter e Albus Silente, la coppia di personaggi probabilmente meglio armonizzata della storia delle saghe cinematografiche. Merito soprattutto dell'esperto attore scomparso giovedì all'età di 82 anni. Daniel Radcliffe lo ricorda come "uno degli attori più brillanti ed eccezionali che abbia mai conosciuto". Non solo Daniel Radcliffe, anche tutto il resto del cast ha reso omaggio all'attore scomparso.

Il ricordo di Daniel Radcliffe

Daniel Radcliffe, raggiunto da Variety, ha ricordato così Michael Gambon: "Con la sua scomparsa, il mondo è diventato molto meno divertente", ha dichiarato sottolineando la sua capacità di essere divertente e di saper far ridere gli altri.

Michael Gambon era uno degli attori più brillanti ed eccezionali con cui abbia mai avuto il privilegio di lavorare, ma nonostante il suo immenso talento, ciò che ricorderò di più di lui è quanto si divertisse facendo il suo lavoro. Era sciocco, irriverente e divertente. Amava il suo lavoro. Era un incredibile narratore di storie e battute, e la sua abitudine a sfumare i confini tra realtà e finzione quando parlava con i giornalisti significava che era anche una delle persone più divertenti con cui potessi mai fare un junket. Sono così triste di sapere che se ne è andato, ma sono così grato per il fatto di essere una delle persone fortunate che ha avuto l'opportunità di lavorare con lui

Dal sesto film in poi, per esigenze narrative, Daniel Radcliffe e Michael Gambon hanno lavorato molto a stretto contatto anche fuori dal set: "Sono state le ore più memorabili e gioiose di sempre". 

Il cast di Harry Potter ricorda Michael Gambon

Anche il resto del cast di "Harry Potter" ha condiviso il proprio tributo a Michael Gambon. Rupert Grint, che ha interpretato Ron Weasley, ha scritto su Instagram: "Sono così triste per la notizia su Michael. Ha portato tanto calore e gioia in ogni giornata sul set. Mi ha affascinato da bambino ed è diventato un mio modello personale per trovare il divertimento e le eccentricità nella vita. Mando tutto il mio amore alla sua famiglia".

Jason Isaacs, che ha interpretato Lucius Malfoy nella saga, ha scritto su Twitter: "La più grande emozione di essere nei film di Potter è che Michael Gambon conosceva il mio nome e condivideva con me il suo senso del divertimento ". E l'account ufficiale di Harry Potter scrive: "L'Hogwarts Express è profondamente addolorato dalla scomparsa di Sir Michael Gambon. Ha portato una gioia immensa ai fan di Harry Potter da tutto il mondo con il suo umorismo, la sua gentilezza e la sua grazia. Terremo per sempre il suo ricordo nei nostri cuori".

Michael Gambon era subentrato a Richard Harris nel ruolo di Albus Silente

Michael Gambon è subentrato nella saga di Harry Potter nel 2004, in seguito alla morte di Richard Harris che aveva interpretato il ruolo di Silente nei primi due film: "Harry Potter e la Pietra Filosofale" (2001) e "Harry Potter e la Camera dei Segreti" (2002). Dal terzo, "Harry Potter e il prigioniero di Azkaban", e fino alla fine il ruolo è stato di Michael Gambon.

213 CONDIVISIONI
È morto Michael Gambon, era il professor Albus Silente in Harry Potter
È morto Michael Gambon, era il professor Albus Silente in Harry Potter
È morto Michael Gambon, era il professor Albus Silente in Harry Potter
È morto Michael Gambon, era il professor Albus Silente in Harry Potter
Rimase paralizzato sul set di Harry Potter, Daniel Radcliffe produrrà il film sulla sua storia
Rimase paralizzato sul set di Harry Potter, Daniel Radcliffe produrrà il film sulla sua storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni