2 Giugno 2023
13:10

La scoperta di Brad Pitt sul vigneto Miraval: “Angelina Jolie ha venduto la mia quota segretamente”

Stando a quanto riporta il Daily Mail, non sarebbe chiusa del tutto la questione dell’azienda vinicola Chateau Miraval, di proprietà di Angelina Jolie e Brad Pitt. L’attore ha scoperto che l’ex moglie ha venduto segretamente il 50% della sua quota nel 2021, durante la battaglia per la custodia dei figli. “Azioni illegali”, dice l’avvocato della star.
A cura di Elisabetta Murina

Anche se Angelina Jolie ha vinto la causa contro Brad Pitt riguardo l'azienda vinicola francese Chateau Miraval, tra i due ex coniugi sembrano esserci ancora conti in sospeso. L'attore aveva citato in giudizio l'ex moglie con l'accusa di aver venduto di nascosto le sue azioni della tenuta nel sud della Francia, di proprietà di entrambi dal 2008. Ma come rivela il Daily Mail, che ha pubblicato in esclusiva i documenti del processo, Pitt ha scoperto di essere stato ingannato da Jolie, la quale ha ceduto la sua quota del 50% come vendetta per la custodia dei figli. 

Le parole dell'avvocato di Brad Pitt e la scoperta dell'attore

Stando a quanto si apprende, l'ex coppia aveva un "impegno reciproco e vincolante" per quanto riguarda Chateau Miraval, una azienda vinicola nel sud della Francia dal valore di circa 160milioni di dollari. Nessuno dei due avrebbe potuto vendere la propria quota senza il permesso dell'altro. Ma così non è stato. Brad Pitt infatti, ha scoperto che Angelina Jolie aveva "segretamente" venduto la sua parte, il 50%, quando lui ha annunciato di avere nuovi soci in affari nel 2021. A raccontarlo è l'avvocato dell'attore, spiegando anche che le azioni dell'attrice sono state "illegali" e che hanno "danneggiato gravemente e intenzionalmente" il suo cliente, arricchendo lei "ingiustamente". In più, Brad Pitt sostiene che Jolie l'abbia fatto durante l'accesa disputa per la custodia dei figli nel 2021, quindi come una sorta di "vendetta" da parte dell'ex moglie.

La disputa Jolie-Pitt sullo Chateaux Miraval

Brad Pitt aveva citato in giudizio l'ex moglie per violazione del contratto implicito riguardante la loro azienda vinicola nel Sud della Francia. Così, l'attore aveva chiesto il risarcimento dei danni per la presunta vendita. L'accusa nei confronti della ex moglie è quella di aver venduto di nascosto le sue azioni al gigante di liquori Stoli, per infliggere danni alla reputazione di un progetto che, per lui, era fonte di passione. La battaglia legale era stata vinta da Jolie.

Angelina Jolie: “Brad Pitt? Un bambino petulante e ridicolo”, le nuove accuse in tribunale
Angelina Jolie: “Brad Pitt? Un bambino petulante e ridicolo”, le nuove accuse in tribunale
Pax il figlio di Brad Pitt e Angelina Jolie è un artista emergente che lavora sotto pseudonimo
Pax il figlio di Brad Pitt e Angelina Jolie è un artista emergente che lavora sotto pseudonimo
Brad Pitt sostiene lo sciopero di Hollywood, stop alla produzione del suo film sulla Formula 1
Brad Pitt sostiene lo sciopero di Hollywood, stop alla produzione del suo film sulla Formula 1
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni