4 Gennaio 2023
11:13

“Sfruttati sessualmente per scene di nudo”, gli attori di Romeo e Giulietta fanno causa 50 anni dopo

I settantenni Olivia Hussey e Leonard Whiting, protagonisti del Romeo e Giulietta diretto da Franco Zeffirelli nel 1968, hanno fatto causa alla Paramount sostenendo di essere stati costretti a girare una scena di nudo quando erano ancora minorenni.
A cura di Andrea Parrella

Gli attori Olivia Hussey e Leonard Whiting, protagonisti della versione cinematografica diretta da Franco Zeffirelli di Romeo e Giulietta, hanno denunciato la Paramount oltre 50 anni dopo sostenendo di essere stati costretti a girare scene di sesso sul set quando erano ancora minorenni.

Il film del 1968 diretto da Zeffirelli

I due interpreti, oggi settantenni, erano i protagonisti della versione cinematografìca dell'opera di William Shakespeare, diretta da Franco Zeffirelli, dedicata alla celebre storia dei due giovani amanti e del loro amore proibito che finisce in tragedia. Ebbene, stando a una citazione consultata da Afp, i due attori, Hussey e Whiting, che avevano rispettivamente 15 e 16 anni al tempo, hanno contestato alla casa di produzione del film, la Paramount Pictures, di averli di fatto costretti a una scena di nudo non autorizzata.

Leonard Whiting e Olivia Hussey
Leonard Whiting e Olivia Hussey

Gli attori hanno ricevuto entrambi un Golden Globe per la loro interpretazione e, stando alla denuncia sporta la scorsa settimana a Santa Monica, in California, contestano alla casa di produzione di averli sfruttati sessualmente quando erano ancora minorenni, con immagini di glutei e seno. Secondo la ricostruzione dei due, lo stesso Zeffirelli, morto nel 2019, avrebbe pressato affinché la scena si facesse perché, senza quella, il filma sarebbe stato un "fallimento".

"Ansia e stress psicologico" gli effetti sui due

Una forzatura che rappresenterebbe, di fatto, una violazione della legge. Secondo l'avvocato Solomon Gresen, che difende entrambi, i danni subiti sono continuati negli anni, soprattutto con l'uscita di una nuova versione del film. Stress psicologico, ansia e disagio emotivo gli effetti subiti dai due negli oltre cinquant'anni successivi al film.

Franco Zeffirelli con Olivia Hussey e Leonard Whiting, National Gallery London, 1967
Franco Zeffirelli con Olivia Hussey e Leonard Whiting, National Gallery London, 1967

Al momento la casa di produzione non ha commentato in alcun modo la vicenda, che ha alimentato grande dibattito anche in considerazione di quanto sottolineato dalla rivista Variety, che ha ricordato come nel 2018, in un'intervista, l'attrice Olivia Hussey avesse difeso la scena in un'intervista definendola, di fatto, necessaria.

Il figlio di Franco Zeffirelli sul caso Romeo e Giulietta:
Il figlio di Franco Zeffirelli sul caso Romeo e Giulietta: "Imbarazzante denuncia 55 anni dopo"
È morto l'attore Enzo Garinei, aveva 96 anni
È morto l'attore Enzo Garinei, aveva 96 anni
Gabriel Garko:
Gabriel Garko: "Contento dei miei 50 anni. Sono single e felice"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni