278 CONDIVISIONI
22 Dicembre 2021
12:05

Serena Rossi: “Mi piacerebbe partecipare a Sanremo, Mia Martini è il mio personaggio del cuore”

Serena Rossi si racconta in una lunga intervista, dagli esordi al suo ruolo in Diabolik ora al cinema, passando per l’esperienza di madrina al Festival di Venezia e all’amore per suo figlio Diego.
A cura di Elisabetta Murina
278 CONDIVISIONI

Ora è al cinema nei panni di Elisabeth Gay, la prima moglie di Diabolik. Madrina di Venezia 2021, protagonista della serie tv Mina Settembre e nei panni di Mia Martini nell'omonimo film autobiografico. Serena Rossi non si è mai tirata indietro davanti a nuove avventure. Da bambina voleva diventare "animatrice nei villaggi turistici", ora sogna di partecipare al Festival di Sanremo: "Da piccola guardavo Baudo dal divano e sognavo di fare la valletta mora". Non si sente più cantante, attrice o conduttrice, ma "mi innamoro di quello che faccio". 

Serena Rossi madrina al Festival di Venezia 2021

Serena Rossi ha partecipato alla Mostra del Cinema di Venezia per tre volte. La prima con Ammore e Malavita dei Manetti Bros, la seconda fuori concorso con Lasciami Andare di Stefano Mordini e quest'anno in veste di madrina. L'emozione è stata ogni volta diversa, soprattuto l'ultima:

All’inizio, ho fatto il discorso al mio gruppo, in albergo. C’erano trucco, parrucco, l’agente, l’ufficio stampa. Ho chiesto di vivercela con leggerezza: non stavamo operando a cuore aperto, ma dovevamo dare il massimo.

Sul red carpet di Venzia, Serena ha incontrato diverse star internazionali e tante altre le ha mancata per un soffio, da Penelope Cruz a J-Lo, Almodovar e Sorrentino:

Con J-LO ho sbagliato tempo. Le avrò detto tre parole. Almodovar sognavo di incontrarlo: nessuno come lui racconta le donne. Sorrentino la mia agente suggerisce di andarlo a salutare, ma mi vergognavo. Infine mi avvicino: sono la madrina, vi do ufficialmente il benvenuto. E lui: ma quindi giri i tavoli tipo ai matrimoni?

Serena Rossi e il rapporto con Mia Martini

Tra tutti i personaggi che ha interpretato, Serena Rossi confessa che quello che le è rimasto più dentro è stato Mia Martini nel film autobiografico Mia Martini: Io sono Mia: "Ho lavorato con una coach sul canto e con un'altra sulla recitazione, per studiarne risata, postura, piccoli gesti". Anche se l'attrice non ha potuto incontrare la cantante, scomparsa nel 1995, è riuscita comunque a creare un legame con lei: "Parlavo con lei e sono successe cose strane, Sono diventate amica della sua migliore amica, Alba. Una volta a casa sua all’improvviso si è spenta la luce e lei ha detto: questa è Mimì". 

L'amore per Davide e la nascita di Diego

Lontano dal set, Serena Rossi è legata a Davide Devenuto. Anche lui attore, i due ormai fanno copiosa fissa dal 2008. Si sono conosciuti sul set di Un posto al sole, dove lui vestiva i panni di Andrea Pergolesi e lei quelli di Carmen. Non hanno ancora fatto il grande passo, ma nel 2016 sono diventati genitori per la prima volta del piccolo Diego. E la scelta del nome non è stato un caso:

Il papà ha nome e cognome che iniziano con la D e ci piaceva questa cosa. Diego sembra uno simpatico, con la cazzimma, sveglio. E poi ci sta pure Maradona: sul frigo abbiamo una sua bellissima foto in bianco e nero, con gli occhi chiusi e la palla sulla testa, mentre si allena.

L'attrice racconta che la nascita del suo primogenito è stato "il momento più felice della sua vita" e non esclude il pensiero di poter diventare mamma una seconda volta: "È un momento frenetico della mia carriera, ma penso che abbiamo seminato così tanto che posso permettermi una pausa". 

278 CONDIVISIONI
Venezia 78: le foto di Serena Rossi alla cerimonia di apertura
Venezia 78: le foto di Serena Rossi alla cerimonia di apertura
50.805 di Spettacolo Fanpage
Malika Ayane a Fanpage.it:
Malika Ayane a Fanpage.it: "Mi piacerebbe condurre Sanremo, vorrei fosse la mia casa un giorno"
Federico Rossi senza Benjamin Mascolo:
Federico Rossi senza Benjamin Mascolo: "Mi sento più fluido, libero. Mi piacerebbe andare a Sanremo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni