24 Giugno 2022
18:01

Nelle sale francesi arriva Irréductible, il remake di Quo Vado? di Checco Zalone

Nelle sale francesi dal 29 giugno arriva “Irréductible”, il remake francese di “Quo Vado?” di Checco Zalone, tra i film che hanno sbancato al botteghino italiano negli ultimi anni.
A cura di Ilaria Costabile

Dal prossimo 29 giugno sarà in tutte le sale francese "Irréductible", il film diretto e interpretato da Jerome Commandeur remake di "Quo Vado?" di Checco Zalone, ancora tra i titoli italiani che ha avuto più successo al botteghino, conquistando 65 milioni di euro, risultato non ancora superato.

Il film già premiato a gennaio

Il film è stato prodotto da Camilla Nesbitt e Pietro Valsecchi per Medset, società francese di Taodue film – Mediaset Group con la collaborazione della SND, ha già vinto lo scorso gennaio il Grand Prix della 25esima edizione del Festival International du Film de Comédie de l’Alpe d’Huez. Il film riprende esattamente le vicende raccontate da Checco Zalone nel suo Quo Vado, soltanto in chiave francese, sebbene la commedia d'oltralpe sia sempre stata particolarmente apprezzata in Italia e viceversa. Basti pensare che uno dei più grandi successi del cinema comico italiano, "Benvenuti al sud", è proprio il remake di un film francese.

Il commento dei produttori italiani

Camilla Nesbitt e Pietro Valsecchi, presenti alla conferenza stampa di presentazione del film, tenutasi a Parigi lo scorso 20 giugno, hanno così commentato questa nuova sfida cinematografica:

Il cinema italiano e quello francese sono storicamente sempre stati molto vicini, negli anni ’60 e ’70 si realizzavano molte coproduzioni. Con Irreductible continuiamo su questa strada, portando in un grande mercato europeo il remake del film italiano che ha incassato di più nella storia. E’ un percorso importante anche per il nostro cinema e vorremmo proseguire su questa strada con altri film

La trama di Irréductible

La trama, quindi, è sostanzialmente quella che già conosciamo. Vincent Peltier è un modesto impiegato del Ministero a cui hanno affidato il compito di gestire le acque e le foresti a Limonges, ma d'un tratto gli viene chiesto di dimettersi a causa di problemi nella gestione del personale da parte dell'autorità. L'obiettivo di Vincent, però, è tenere ben saldo il suo posto fisso, e decide perciò di accontentarsi accettando le collocazioni propostegli dall'ispettrice Isabelle Bailliencourt (che ha il volto di Pascale Arbillot), che lo manda in posti terribili e pieni di disagi, fino alla Groenlandia. Ma è proprio qui, nel posto più impensabile sulla terra, che Vincent trova un ulteriore motivo per resistere, ovvero l'incontro con Eva, l'attrice Laetitia Doesch.

Checco Zalone al Jova Beach Pary di Barletta, il pubblico impazzisce sulle note di Angela
Checco Zalone al Jova Beach Pary di Barletta, il pubblico impazzisce sulle note di Angela
Allo Zecchino d'oro i bambini canteranno canzoni di Checco Zalone, Margherita Vicario e Ruggeri
Allo Zecchino d'oro i bambini canteranno canzoni di Checco Zalone, Margherita Vicario e Ruggeri
Checco Zalone torna a teatro con un tour e lancia il video della  canzone Sulla barca dell’oligarca
Checco Zalone torna a teatro con un tour e lancia il video della canzone Sulla barca dell’oligarca
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni