29 Luglio 2022
12:43

I 10 film da vedere in vacanza per non perdersi nel mare dello streaming

Per l’estate 2022, 10 film che potreste non aver visto tra le infinite proposte delle piattaforme. Stramberie, thriller e rom com. I bellissimi dello streaming.
A cura di Grazia Sambruna

Durante le vacanze, come pressoché per tutto il resto dell'anno, è sempre più difficile scegliere un titolo sulle piattaforme streaming avendo davanti cataloghi più sovraffollati delle spiagge di Rimini a Ferragosto. Per questa estate 2022, vi abbiamo già proposto le 10 serie tv da non perdere per andare a colpo sicuro e non incappare in scottanti delusioni (o, peggio, sottrarre del sacro tempo al meritato relax). Ora rinnoviamo l'arduo compito con altrettanti lungometraggi che ci hanno fatto innamorare, spaventare o che ci hanno regalato il giusto tasso di brividi, nonostante, per un motivo o per l'altro, non siamo riusciti a raggiungere i riflettori del mainstream. Eccovi, dunque, i dieci "bellissimi" dello streaming.

Commedie brillanti

Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve: questo film viene da un romanzo che, a sua volta, viene da un grandissimo esaurimento nervoso. Quello del suo autore, Jonas Jonasson. Dopo una vita da giornalista precario, per superare i divorzio dalla moglie, si trasferisce dalla Svezia a un paesino del Canton Ticino. Ha 40 anni e una storia da raccontare. Dieci anni dopo darà alle stampe Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve. Il romanzo diventerà il bestseller più venduto in patria nel 2009 e verrà tradotto in 30 lingue. Non male per l'esordio letterario di un cinquantenne depresso. La trama segue le avventure di Allan Karlsson (doppiato da Massimo Lopez) che, stufo dell'ospizio, nel giorno in cui gli tocca spegnere 100 candeline, fugge via andando incontro a qualunque tipo di stramba avventura. A metà tra Forrest Gump e qualcosa che non avete mai visto prima, vi ritroverete catapultati in mezzo a flashback storici alla presenza di Francisco Franco come di Stalin e un presente che comprende narcotraffico internazionale, elefanti e dinamite, moltissima dinamite. Da non perdere perché rimette in pace col mondo. Su Prime Video.

The Invention of Lying: immaginate una realtà in cui tutti dicono letteralmente la verità. Nel senso che gli esseri umani non hanno ancora scoperto l'arte di mentire, per cui si dicono le cose in faccia, brutte o belle che siano e nessuno ne resta offeso. Perché… è vero. Ricky Gervais è lo squattrinato protagonista di questa commedia, ovvero l'uomo che dirà la prima bugia (per salvarsi la pelle) e da lì acquisirà un potere pressoché infinito in un mondo di boccaloni. Da ultimo dei perdenti a primo dei bugiardi, la sua ascesa sarà inarrestabile. E gustosissima. Nel cast, anche Jennifer Garner. Su Prime Video.

Sing Street: Conor è un ragazzino che cresce nella Dublino degli anni Ottanta e, anche grazie al fratello maggiore, scopre la musica che gli gira intorno. Tra Duran Duran, The Cure e Motörhead, il liceale assembra un gruppo di amici senza alcuna capacità artistica e, insieme, si mettono a suonare imitando i vari generi del momento. Piovono ripercussioni sul look del nostro protagonista. Nonché sulla sua vita sentimentale. Molta tenerezza, ottima soundtrack, Sing Street è un film di formazione originalissimo. Nonché l'occasione per fare un tuffo negli anni Ottanta e uscirne, se possibile, più innamorati che mai. Nel cast, una giovanissima Lucy Boynton (che abbiamo poi rivisto nel film Premio Oscar Bohemian Rhapsody). Su Prime Video.

Famolo strano (il thriller)

The Voices: forse il film più strambo dell'intero catalogo streaming. Il protagonista è un giovane Ryan Reynolds (due anni prima del successo di Deadpool) nel ruolo di un ragazzo timido e per bene. Ha una collega di cui è innamoratissimo, ma anche un gatto e un cane parlanti. Seguirà i loro consigli, oppure proseguirà ad assumere i farmaci che la psichiatra gli prescrive? Potrebbe essere (e lo sarà) questione di vita o di morte. Tutta a tinte pastello, questa favola nera è una commedia splatter che si tinge di thriller psicologico. Con tanto di musical sul finale. A metà strada tra la cafonata definitiva e il capolavoro assoluto The Voices è imprevedibile, matto e disturbante a tratti. Molto fucsia, anche. Solo per stomaci forti. Su Prime Video.

The Perfection: thriller super sexy e a forti tinte body horror che sin dall’inizio vi prenderà in giro facendovi credere tutto e il suo esatto contrario. Due talentuose violiniste dal destino opposto, questioni personali in gran sospeso, arti che volano, il più insospettabile e spiazzante dei plot twist finali. Anche se di plot twist, nel corso del film, se ne contano almeno dodici. E tutti perfettamente coerenti. Su Netflix.

In Bruges: il meno strambo della covata, ma sicuramente da recuperare se siete alla ricerca di un thriller allucinato e ipnotico. Vi condurrà in un viaggio tra nani, rocambolesche sparatorie e regolamenti di conti densi di dark humor nell'incantevole cittadina belga di Bruges. Due sicari si trovano lì per una missione segreta e scoprire quale sia, non piacerà a nessuno dei due. Forse la migliore interpretazione di Colin Farrel. Su Prime Video.

Per fare pace con l'amore

500 giorni insieme: per chi nel 2009 aveva 20 anni, è un vero e proprio cult. Joseph Gordon-Levitt e Zooey Deschanel sono una (quasi, forse, ma anche no) coppia rimasta nel cuore di molti, ma la popolarità del titolo è andata perdendosi nel corso del tempo. Ed è un vero peccato, visto che si tratta di una storia d'amore, malgrado il disclaimer all'inizio del film proclami che non lo sia, che ancora oggi può risolvere tanti piccoli o grandi problemi di cuore. Se gli darete una chance, scoprirete da dove arrivano tantissimi celebri meme sugli Smiths e su Ringo Starr. Sì, anche la soundtrack è indimenticabile. Su Disney +.

Pazzo per lei: se avete visto Marilyn ha gli occhi neri con Stefano Accorsi e Miriam Leone, non potrete che innamorarvi di questo film iberico che tratta d'amore e salute mentale. Il giornalista Adri conosce Carla in discoteca, si baciano per scommessa e passano insieme un'incredibile notte di passione e irresistibile "locura". Poi lei sparisce e lui è pronto a tutto per poterla rivedere. Ma non sa nemmeno quale sia il suo nome (vero). Sembra la classica rom com, ma in realtà è molto di più. Divertente, emozionante e con una sceneggiatura scritta per non farsi dimenticare in fretta, Pazzo per lei è un tesoro nascosto nel catalogo Netflix. Scopritelo.

Dio esiste e vive a Bruxelles: cosa fareste se veniste a sapere la data precisa in cui morirete? In questa commedia surreale, la figlia di Dio che vive a Bruxelles insieme a tutta la divin famiglia, per far dispetto al padre comunica all’umanità intera il giorno in cui a ciascuno toccherà tirare le cuoia. Poi, tenta di rimediare. Da queste premesse potrà non sembrare, ma il film è un toccasana per fare pace con l'amore (in senso assoluto). Nel cast, Catherine Deneuve. Su Prime Video.

Il capolavoro

La Scuola Cattolica: di questo film si ricordano, in genere, solo le polemiche legate alla censura da cui derivarono problematiche folli dal lato della distribuzione nelle sale. Vero e proprio capolavoro che racconta la strage del Circeo partendo dall'omonimo romanzo di Edoardo Albinati. Un sacrilegio che sia stato snobbato agli ultimi David di Donatello. Sicuramente non per tutti e per ovvie ragioni ben lontano dalla quintessenza della spensieratezza, La Scuola Cattolica tratta l'orrore con rispetto e chirurgica eleganza andando a sondare i più brutali abissi dell'animo umano. Il colpo al cuore definitivo, saranno i titoli di coda conclusivi. Casting perfetto, Lucio Battisti e una realtà che supera le più macabre delle fantasie. Su Sky e Now.

Estate 2022, le 10 serie tv da vedere per non perdersi nel mare dello streaming
Estate 2022, le 10 serie tv da vedere per non perdersi nel mare dello streaming
Come vedere gratis in streaming su Amazon Prime Video
Come vedere gratis in streaming su Amazon Prime Video "Piacere di conoscerti", il film di Laura Pausini
Film candidati agli Oscar 2022: dove vederli in streaming sulle varie piattaforme
Film candidati agli Oscar 2022: dove vederli in streaming sulle varie piattaforme
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni