3.221 CONDIVISIONI

“Bentornati al Sud” si farà, il terzo capitolo di Benvenuti al Sud di Siani e Bisio ha un soggetto

Alessandro Siani conferma la realizzazione del terzo e ultimo film della saga di Benvenuti al Sud. In Bentornati al Sud, i protagonisti tornano tutti a Castellabate. A parlarne, il noto regista: “È arrivato il soggetto del film. In questi dieci anni ne sono arrivati tanti, ma adesso era il momento giusto”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
3.221 CONDIVISIONI
Immagine

Da oggi non è solo più un progetto: il terzo capitolo del film Benvenuti al Sud è nero su bianco. C'è un soggetto, che nel cinema è quel testo che illustra a grandi linee la trama, ce l'hanno in mano Alessandro Siani e Claudio Bisio, i protagonisti dei film che sbancarono il box office nel 2010 e nel 2012 (col sequel Benvenuti al Nord) remake del film francese Bienvenue chez les Ch'tis.

La trama di Bentornati al Sud: il ritorno a Castellabate

La chiusura di quella che sarebbe a questo punto una trilogia ha già un titolo ed è Bentornati al Sud – 15 anni dopo. Già da questo si comprende a grandi linee la trama: tutti i personaggi fanno ritorno a Castellabate, perla del Cilento, nella profonda provincia di Salerno, lì dove la storia è iniziata. A confermare questo primo fondamentale step è Alessandro Siani, al microfono di Gianluca Gazzoli, nel podcast Passa dal BSMT, lì dove lo scorso mese di ottobre Bisio aveva anticipato la volontà di voler tornare dietro la macchina da presa proprio con Siani.

Le differenze di oggi tra Nord e Sud

Spiega il comico e regista napoletano:

Proprio oggi è arrivato il soggetto di Bentornati al Sud. In questi dieci anni sono arrivati tanti soggetti, tante proposte ma adesso era il momento giusto. Ancora oggi fra Nord e Sud ci sono differenze, penso agli stipendi e a tante altre cose. Certo, le differenze non sono più quelle che comicamente evidenziavamo, tipo gli orari da rispettare a Napoli e Milano, ma ci sono ancora. […] Ricordo ancora la battuta  “Quando vieni al Sud piangi due volte, quando arrivi e quando te ne vai", io e Claudio ci emozionammo in quella scena.

Benventi al Sud e gli incassi record

Siani ha raccontato al podcast che quando uscì Benvenuti al Sud per la regia di Luca Miniero nessuno credeva che sarebbe diventato un film da incassi record (circa 30 milioni, fra le prime 15 pellicole in Italia): "Nessuno credeva in quel film. Pensa che era pronto a marzo poi usci ad ottobre; dissero che poteva incassare 4-5 milioni. Ricordo che quando uscì e fu un successo ero in albergo e mi chiamò Claudio Bisio, avvertendomi: "Sai che ti cambierà la vita?". Aveva ragione".

La chiusura su quanto ha inciso Benvenuti al Sud nella sua vita artistica fino all'incontro con Maradona: "Io quell'anno feci una scelta importante. Avevo in mano un contratto importante per i film di Natale e dall'altro lato avevo il soggetto di Benvenuti al Sud che mi faceva impazzire. Alla fine scelsi e non per soldi. Il successo del film mi portò il Festival di Sanremo. E poi la telefonata di Diego Armando Maradona che mi disse che avrebbe voluto lavorare con me".

3.221 CONDIVISIONI
"Bentornati al Sud, 15 anni dopo": Siani e Bisio confermano di voler girare il terzo capitolo
"Bentornati al Sud, 15 anni dopo": Siani e Bisio confermano di voler girare il terzo capitolo
Era Scapece di Benvenuti al Sud, ora lascia la mancia a Leonardo DiCaprio in uno spot
Era Scapece di Benvenuti al Sud, ora lascia la mancia a Leonardo DiCaprio in uno spot
Claudio Bisio: “Rifiutai certi film, per poi mangiarmi le mani. Dissi no anche Benvenuti al Sud”
Claudio Bisio: “Rifiutai certi film, per poi mangiarmi le mani. Dissi no anche Benvenuti al Sud”
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views