1.116 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2024

Maninni dedica il suo Sanremo a Mike Bird: “Avrebbe voluto calcare anche lui questo palco”

Maninni ha voluto ricordare Mike Bird, nome d’arte di Michele Merlo, il cantante con cui ha condiviso Amici 16, scomparso lo scorso 7 giugno 2021.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Vincenzo Nasto
1.116 CONDIVISIONI
Maninni, Mike Bird, LaPresse
Maninni, Mike Bird, LaPresse
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2024

Siamo a metà della puntata finale di Sanremo 2024, quando Maninni si è esibito per l'ultima volta al Festival con la sua Spettacolare. Il cantante, dopo aver cantato, si è lasciato andare ai ringraziamenti, partendo dal padrone di casa Amadeus e il suo direttore d'orchestra Enrico Brun: "Ti volevo ringraziare per quest'opportunità enorme, volevo ringraziare l'orchestra, il mio maestro Enrico Brun". Le ultime parole dell'autore invece sono una dedica per due persone molto importanti: "Volevo dedicare questa esibizione a mio nonno che non c'è più, e a una persona che avrebbe voluto calcare anche lui questo palco che è Mike Bird, che ci ha lasciato un po' di tempo fa".

Dove si sono conosciuti Maninni e Mike Bird

Mike Bird, a cui si riferisce Maninni, non è altro che il cantautore, protagonista di Amici 16, scomparso lo scorso 7 giugno 2021. I due cantautori si erano conosciuti all'interno del talent di Canale 5, che aveva visto in quell'edizione anche la partecipazione di Federica Carta, Riccardo Marcuzzo e Federico Baroni. Il giovane autore era stato ricoverato nella notte tra il 3 e il 4 giugno 2021 per un grave malessere, rivelatosi una leucemia fulminante che ha provocato una emorragia cerebrale e lo ha condotto in terapia intensiva presso l'Ospedale Maggiore di Bologna. Dopo pochi giorni, Merlo era scomparsa in ospedale.

Il ricordo di Federico Baroni nel giorno del suo 29° compleanno

Nel 2022, proprio Federico Baroni aveva voluto ricordare il cantante nel giorno del suo 29esimo compleanno: "La sua scomparsa mi ha fatto rivalutare l'importanza di mantenere rapporti stretti con le persone, di non dare nulla per scontato. Ho ripreso contatti con amici che non sentivo da tempo, ho incominciato a parlare molto più spesso con i miei genitori e mi sono messo in un treno per andare a trovare i miei nonni. Mi sono accorto che se tieni a una persona non la devi dare per scontata".

1.116 CONDIVISIONI
758 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views