193 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2022
5 Febbraio 2022
18:41

Irama: “Nessun problema con Grignani, a Sanremo 2022 ci siamo divertiti come pazzi”

Tra Irama e Gianluca Grignani non c’è stata alcuna tensione prima della performance insieme al Festival di Sanremo 2022: il Big in gara ha smentito l’indiscrezione.
A cura di Gaia Martino
193 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Nella serata del Festival di Sanremo 2022 dedicata alle cover, ieri sera, Irama si è esibito con Gianluca Grignani duettando La mia storia tra le dita. Hanno acceso il Teatro Ariston scendendo dal palco per cantare insieme al pubblico. Nelle ultime ore però Il Messaggero ha fatto sapere che tra i due artisti prima della performance ci sarebbe stata una piccola disputa per la scelta del brano: Irama avrebbe voluto puntare su Destinazione Paradiso, Grignani invece su quella poi cantata. A smentire l'indiscrezione ci ha pensato il Big in gara durante una telefonata in diretta con RTL 102.5

Irama smentisce la lite con Gianluca Grignani

Tra Irama e Gianluca Grignani non c'è stata alcuna disputa per la scelta del brano da cantare al Festival di Sanremo 2022. Il Big in gara alla kermesse in un collegamento telefonico con RTL 102.5 questo pomeriggio ha smentito la notizia, giudicandola come ‘fake news'.

Hanno detto un sacco di cose cattive e stupide, soprattutto in un momento così difficile, c'è troppo odio. Dobbiamo stare uniti, noi ci teniamo a fare una cosa buona, non siamo cattive persone. Ci siamo divertiti come pazzi, diciamo la verità.

Irama al Festival di Sanremo 2022

Dopo la sfortunata passata edizione del Festival, Irama è tornato sul palco dell'Ariston. Lo scorso anno a causa del Covid fu costretto ad annullare la sua presenza di persona, andando in onda con il suo La genesi del tuo colore grazie ad una registrazione delle prove. Quest'anno è tornato a Sanremo con Ovunque Sarai, una ballad romantica che gli permesso di conquistare, alla vigilia della finale, il quarto posto nella classifica generale. Il brano con le musiche di Giulio Nenna, Vincenzo Luca Faraone e Shablo, omaggia l'arte della poesia e Irama al Festival canta per qualcuno che non c'è più come lui stesso ha raccontato a Fanpage.it:

"Sono salito sul tetto di questa casa e ho parlato a una persona che non c'è più"

193 CONDIVISIONI
569 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni