112 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2022
2 Febbraio 2022
21:00

Il testo e significato di Chimica, la canzone di Ditonellapiaga e Donatella Rettore a Sanremo 2022

Ad accompagnare l’esordiente Ditonellapiaga nella prima apparizione al Festival di Sanremo c’è Donatella Rettore, che canta con lei “Chimica”.
A cura di Vincenzo Nasto
112 CONDIVISIONI
Donatella Rettore e Ditonellapiaga Sanremo 2022, foto di Chiara Mirelli
Donatella Rettore e Ditonellapiaga Sanremo 2022, foto di Chiara Mirelli
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Ufficialmente la coppia più strana nella prossima edizione del Festival di Sanremo, Donatella Rettore e Ditonellapiaga: loro si son dette le più "spudorate", soprattutto dopo la presentazione del brano "Chimica". L'esordiente Ditonellapiaga si affida alla leggendaria cantante veneta per il suo primo incontro con il palco dell'Ariston, mentre Rettore ravviva la sua quinta esperienza al Festival rilanciandosi in una nuova avventura. Per Donatella Rettore, che ha esordito per la prima volta nel 1974 con "Capelli sciolti", per poi ottenere il miglior piazzamento in gara 20 anni dopo con "Di notte Specialmente", il ritorno all'Ariston arriva a un anno dalla serata cover della scorsa edizione, quando con La Rappresentante di Lista, anche loro presenti al Festival, si sono lanciati nella serata cover all'insegna di "Splendido splendente".

Il testo di Chimica

Non so bene come dirlo,
come farlo
ma ne parlo seriamente
non conviene se lo fingo,
se lo canto
se lo urlo tra la gente
non mi basta avere un cuore
per provare dell'amore veramente
una questione di
e non mi servono parole per un poco di piacere è solamente
chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
E non c'è dove oppure quando
solo fango ed un impianto travolgente
e non c'è anticipo o ritardo
e se rimango vengo ripetutamente
e non m'importa del pudore
delle suore me ne sbatto totalmente
e non mi fare la morale
che alla fine, se Dio vuole è solamente
una questione di
Chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
Chimica chimica
Chi chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
chimica chimica
Chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
E non c'è iodio oppure zinco
solo marmo bianco e muscoli bollenti
e non c'è podio che non vinco
è solo cardio
e conta spingere sui tempi
e non mi serve una Ferrari
se non vali come fante a fari spenti
ma no non contano gli affari
siamo chiari e se compari i coefficienti
è una questione di
Trovare quello giusto
quello che guardi e per un po'
solo un po'
solo un po'
il mondo fuori è un ricordo alla fine
se ho gli occhi nei tuoi occhi
e le tue labbra sulle mie labbra
la mano sulla coscia incalza
e credimi ti dico sì
è solo una questione di
Chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
Chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di
chimica chimica
è una questione di
chimica chimica
è una questione di
chimica chimica
chi-chi-chi-chi-chi-chi
chimica chimica
è una questione di

Il significato di Chimica

Margherita Carducci, vero nome della giovanissima Ditonellapiaga, e Donatella Rettore saranno protagoniste sul palco dell'Ariston nei prossimi giorni con il brano "Chimica". Il singolo inedito presentato a Sanremo, riesce a racchiudere le anime delle due cantanti, un'atmosfera elettrodance con cassa dritta che lancia in uno nuovo spazio musicale le due cantanti. Come annunciato nella conferenza stampa di presentazione, le due cantanti sono intenzionate a lottare fino alla fine al grido di "Saremo le più spudorate del Festival". Come hanno raccontato, il brano è nato la scorsa estate quando Ditonellapiaga ha invitato Rettore a seguirla sui passi di questo brano irriverente e trasgressivo, in cui la componente fisica e chimica nel rapporto tra due persone viene raccontato con ironia: "non conviene se lo fingo, se lo canto, se lo urlo tra la gente. Non mi basta avere un cuore per provare dell'amore veramente".

112 CONDIVISIONI
569 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni