Festival di Sanremo 2022
26 Gennaio 2022
12:59

Festival di Sanremo 2022, Amadeus: “Più donne sul palco per raccontare una storia diversa ogni sera”

Per il Festival di Sanremo 2022, Amadeus ha scelto come co-conduttrici Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli. Cinque personalità non scontate, che gli permetteranno di “raccontare ogni sera una storia diversa” sul palco dell’Ariston.
A cura di Elisabetta Murina
Amadeus con le cinque co–conduttrici di Sanremo 2022 (Foto dal settimanale Chi)
Amadeus con le cinque co–conduttrici di Sanremo 2022 (Foto dal settimanale Chi)
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

Mancano pochi giorni al Festival di Sanremo 2022 e tutto è ormai pronto. Amadeus sta svelando sempre più dettagli del cast che comporrà questa edizione della kermesse musicale, la 72 esima, in scena dall'1 al 5 febbraio. Il direttore artistico, ormai alla sua terza conduzione dall'Ariston, ha annunciato ufficialmente sia gli ospiti che lo accompagneranno nel corso delle cinque serate, da Checco Zalone ai Meduza (svelati proprio all'ultima edizione del TG1 delle 20), che i nomi delle cinque co-conduttrici. E intervistato dal settimanale Chi, ha voluto spiegare il motivo delle sue scelte.

La scelta delle 5 co-conduttrici

Le cinque co-conduttrici che affiancheranno Amadeus a Sanremo 2022 sono Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli. Cinque personalità per nulla scontate, a cui il conduttore ha pensato lasciandosi guidare dal suo istinto: "Sono partito dall'idea di rendere omaggio al mondo del cinema, delle fiction, del teatro. E nella scelta dei volti mi sono affidato alle mie sensazioni: molte di queste attrici non le avevo mai incontrare prima". La prima a salire sul palco dell'Ariston sarà Ornella Muti, un "nome iconico", a cui seguirà, nella serata successiva, Lorena Cesarini, che Amadeus ha scoperto grazie al suo ruolo in Suburra: "Mi aveva colpito perché ha una faccia forte, espressiva". Il 3 febbraio ci sarà poi Drusilla Foer, scelta "perché era perfetta per il mio racconto", senza pensare a "polemiche inutili". Il 4 febbraio, invece, sarà la volta di Maria Chiara Giannetta, attrice di Blanca, "spontanea" e "naturale". Infine per la finale ci sarà Sabrina Ferilli, "donna di grande ironia, belle e trasversale, amata molto sia dai grandi che dai bambini". 

Insomma, ogni co-conduttrice è stata scelta per la sua storia, per la sua personalità, per lanciare un messaggio e stupire il pubblico: "Sanremo non deve andare in una direzione scontata, deve investire su qualcosa che parta anche dall'Ariston. Mi piace stupire gli altri e anche me stesso. Avere più donne sul palco mi permette di raccontare ogni sera una storia diversa. Non le ho scelte, come qualcuno ha scritto, per essere "beato fra le donne…".

Amadeus e Sabrina Ferilli, co–conduttrice della finale di Sanremo 2022 (foto dal settimanale Chi)
Amadeus e Sabrina Ferilli, co–conduttrice della finale di Sanremo 2022 (foto dal settimanale Chi)

Amadeus conduce il Festival di Sanremo per la terza volta

Amadeus sarà al timone del Festival di Sanremo per il terzo anno consecutivo, diventando ormai un veterano dell'Ariston. E per questa edizione sembra essere ancora più sicuro delle sue scelte, soprattutto dei cantanti in gara, tra grandi ritorni e prime partecipazioni: "Il cast, forse, è fra i più belli di sempre: ci sono tanti nomi che, messi insieme, hanno vinto un sacco di Festival e venduto milioni di dischi". Con questo terzo anno, il conduttore a Sanremo si sente ormai un pò a casa, sceglie sempre la stessa stanza dell'hotel di fianco al teatro Ariston e tutti lo accolgono a braccia aperte:

Nell'hotel in cui vado ho sempre la stessa camera, dove mi raggiungono per il Festival Giovanna e nostro figlio, José Alberto. Quando entro, mi sento a casa. In città mi accolgono tutti come un amico, i negozianti escono a darmi il "bentornato.

Amadeus accoglie a braccia aperte tutti gli amici che decidono di andarlo a trovare, anche quelli che lo annunciano all'ultimo, un pò come Fiorello che non ha ancora confermato ufficialmente la sua partecipazione. Per tutti loro, il suo messaggio è: "Sappi che io faccio questa cosa, se vuoi esserci puoi chiamarmi anche un minuto prima", con tanto di camera d'albergo prenotata.

569 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni