Gli elettori del MoVimento 5 Stelle non vogliono un governo con il Pd e, ancora meno, con il centrodestra, comprensivo di Forza Italia. Gli elettori della Lega non vogliono un governo formato da centrodestra e Pd. Un sondaggio realizzato da Demopolis evidenzia quali sono le volontà degli elettori italiani in vista della formazione di un governo nei giorni in cui si svolgono al Quirinale le consultazioni, iniziate questa mattina con i colloqui del presidente della Repubblica Sergio Mattarella con i due presidenti delle Camere. Demopolis ha analizzato gli orientamenti degli elettorali dei due partiti usciti vincitori dalle urne e che si contendono oggi Palazzo Chigi: i 5 Stelle e la Lega.

Gli elettori del MoVimento 5 Stelle

I cittadini che hanno votato il M5s alle elezioni politiche del 4 marzo hanno le idee chiare: il 46% di loro vuole un governo formato dai pentastellati e dalla Lega. Il 27% spera invece in un ritorno alle urne, magari con una nuova legge elettorale che sostituisca il Rosatellum bis. Solo il 18% di loro, invece, si auspica che si possa formare un governo guardando a sinistra, con un’alleanza con Partito Democratico e Liberi e Uguali. Il 5% vuole invece un governo di programma, mentre solo il 4% sarebbe d’accordo a un esecutivo formato da M5s e centrodestra unito, comprensivo di Forza Italia.

Gli elettori della Lega

Il 65% degli elettori del Carroccio vede favorevolmente un accordo di governo con il MoVimento 5 Stelle. Il 22% lo troverebbe invece inaccettabile. Il 13% degli intervistati infine non ha una precisa opinione in merito. Per quanto riguarda l’ipotesi di un governo formato dal centrodestra in alleanza con il Pd, l’84% degli elettori della Lega lo ritiene inaccettabile, mentre solo il 5% si dice favorevole a una possibilità di questo genere.

Il nome del presidente del Consiglio

Demopolis ha realizzato per la trasmissione di La7 Otto e Mezzo anche un sondaggio tra gli elettori del MoVimento 5 Stelle per capire quali siano le loro idee sul nome del prossimo presidente del Consiglio in caso di governo tra pentastellati e Lega. L’83% degli intervistati si augura che si formi un governo tra i due partiti guidato da Luigi Di Maio. Solo il 9% si dice contrario a questa ipotesi, mentre l’8% del campione non si esprime. Come prevedibile, sono invece in molti gli elettori del Cinque Stelle che non vogliono che sia Matteo Salvini il presidente del Consiglio in caso di un governo con il Carroccio: solo il 20% si dice favorevole a questa possibilità, mentre il 68% degli elettori pentastellati la troverebbe inaccettabile.

Le soluzioni meno apprezzate

Pietro Vento, direttore dell’istituto Demopolis, riassume ciò che emerge dal sondaggio: “In estrema sintesi la soluzione meno apprezzata dagli elettori del MoVimento 5 Stelle si conferma quella di un esecutivo con l’intero centrodestra (Lega-Forza Italia-FdI), che piacerebbe soltanto al 4% degli intervistati. Sul fronte opposto, l’opzione più invisa ai leghisti risulterebbe quella di una alleanza con il Partito Democratico, condivisa da appena 5 elettori su 100”.