126 CONDIVISIONI
1 Giugno 2016
08:01

Obbligata a sposarsi,18enne uccide la sorella con un’ascia e ferisce genitori

Tragedia familiare in Pakistan dove una giovane, obbligata ad un matrimonio che non desiderava, ha fatto una strage in famiglia, forse incitata ad agire dal fidanzato. E’ stata arrestata.
A cura di B. C.
126 CONDIVISIONI

Una ragazza pachistana di 18 anni, obbligata a sposarsi con un uomo contro la sua volontà, si sarebbe vendicata facendo a pezzi la sorella maggiore con un’ascia e ferendo gravemente padre e madre. La giovane, Ûrmilâ, è stata arrestata dalla polizia a Mithi, capoluogo del distretto di Tharparkar nella provincia meridionale di Sindh. E’ la stessa giovane a confessare di essersi rivoltata contro i suoi famigliari che avevano deciso di farla convolare a nozze ad uno sconosciuto nonostante lei fosse contraria. I genitori feriti sono stati immediatamente trasportati nell’ospedale di Hyderabad per l'assistenza medica. Contro la ragazza è stata presentata una denuncia dal fratello, il quale ha dichiarato agli investigatori che la sorella uccisa era incinta e che solo il suo intervento ha evitato la morte anche di suo padre e sua madre. Secondo quanto trapelato, la 18enne sarebbe stata incitata ad agire dal suo stesso fidanzato. La ragazza è stata arrestata. Gli agenti di polizia hanno aperto un'indagine sulla drammatica vicenda.

126 CONDIVISIONI
Grenfell Tower, 5 anni fa il rogo in cui morirono Marco e Gloria: “Per non dimenticare”
Grenfell Tower, 5 anni fa il rogo in cui morirono Marco e Gloria: “Per non dimenticare”
616.139 di Elia Cavarzan
La russa Gazprom ha bloccato le forniture di gas a decine di aziende europee
La russa Gazprom ha bloccato le forniture di gas a decine di aziende europee
Putin firma decreto per la cittadinanza russa agli orfani ucraini. Kiev:
Putin firma decreto per la cittadinanza russa agli orfani ucraini. Kiev: "Così ruba i nostri bambini"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni