Una donna ha organizzato un vero e proprio "duello medievale" tra due uomini per decidere quale scegliere. È quanto emerso durante un processo in corso nel Regno Unito per omicidio. Asta Juskauskiene, 35 anni, è la donna finita a processo: sarebbe stata lei, a quanto ricostruito, a far duellare Giedruis Juskauskas, 42 anni, e Mantas Kvedaras, 25 anni, rispettivamente suo marito e il suo amante. Nessuno dei due, a quanto pare, era intenzionato a lasciare la trentacinquenne che, da parte sua, non sapeva scegliere tra il coniuge e l’amante. Così lei avrebbe deciso di “risolvere” il problema con un duello medievale. Duello andato in scena il 17 giugno scorso e che ha visto trionfare l’amante della donna, mentre il marito è stato ferito a morte. Il quarantaduenne ha riportato 35 ferite da taglio tra collo, torace e spalla.

La donna avrebbe aiutato l'amante a nascondere le prove – Secondo l’accusa Juskauskiene, descritta come una figura “manipolatrice”, sapeva che Kvederas avrebbe tentato di far del male al marito e lei lo avrebbe incoraggiato, e poi difeso dopo il delitto e aiutato a nascondere le prove. La donna ha infatti ospitato l’amante a casa sua, ha eliminato dei messaggi sul cellulare oltre ad aver mentito ripetutamente alla polizia. Kvedaras, che ha ammesso l'omicidio, aveva iniziato la sua relazione con Juskauskiene dopo essere stato rilasciato dal carcere in Lituania. Giedruis però non voleva divorziare dalla moglie e da qui era nato questo pericoloso “triangolo amoroso”. Il processo per omicidio continua.