25 Maggio 2021
17:39

Voragine a Torpignattara: strage sfiorata. I residenti: “Allarme lanciato ore prima”

Voragine a Torpignattara. Il proprietario del garage dentro cui sono sprofondate alcune automobili e altri residenti hanno segnalato ai microfoni di Fanpage.it di avere avvertito Acea e i vigili del fuoco molto prima dell’apertura della voragine: “Noi abbiamo chiamato già alle 7 di mattina, ma non è venuto nessuno”.
A cura di Enrico Tata

Una grossa perdita d'acqua da una conduttura idrica: questo ha causato l'enorme voragine che ha inghiottito alcune automobili in via Zenodossio, una traversa di via Casilina a Torpignattara, Roma. Le vetture, finite all'interno di una rimessa che si trova sotto al buco che ha squarciato il manto stradale, sono state rimosse e sono cominciate le operazioni di ripristino della fornitura idrica.

I residenti denunciano: "Avevamo chiamato già alle 7, nessuno è venuto"

Il proprietario del garage e altri residenti, tuttavia, hanno segnalato ai microfoni di Fanpage.it di avere avvertito Acea e i vigili del fuoco molto prima dell'apertura della voragine, fatto che si è verificato intorno alle 11. Le chiamate, invece, sono state effettuate già alle 7/7.30 di questa mattina: "Noi a quell'ora abbiamo chiamato Acea. C'era l'acqua che usciva dalla dalla parte di confine del garage, dal muro, a causa della rottura di una conduttura idrica. Abbiamo chiamato ripetutamente, ma non si è presentato nessuno fino alle 11/11,30 quando ormai la voragine si era aperta e le macchine erano cadute all'interno del garage. Io ho chiamato i vigili del fuoco quando ho visto che il pavimento stava sprofondando". Le stesse chiamate sono state effettuate anche dal titolare della rimessa: "Ho chiamato Acea intorno alle 7, poi il 115. Ho gli orari registrati sul cellulare. Usciva acqua dal muro, da Acea mi hanno risposto ‘faccia come crede' e io ho avvertito anche il 113. Sono arrivati intorno alle 11, quando già l'asfalto era crollato", ha raccontato ai microfoni di Fanpage.it.

Boccuzzi (presidente V Municipio): "Non ci sono problemi di stabilità"

"C'è stata probabilmente una perdita idrica che ha creato una voragine. È sceso giù parte dell'asfalto. In breve tempo dovremo ripristinare la conduttura, almeno così ci ha detto Acea. Adesso togliamo le macchine e poi ci attiviamo in questo senso. È chiaro che non vogliamo lasciare le persone senz'acqua. I vigili del fuoco ci hanno detto che non ci sono problemi di staticità", sono state le parole di Giovanni Boccuzzi, presidente del Municipio V della Capitale.

 
Falso allarme bomba a Roma, San Pietro chiusa per due ore: "Tra poco esploderà"
Falso allarme bomba a Roma, San Pietro chiusa per due ore: "Tra poco esploderà"
Migliaia di pesci morti nel Fiume Sacco, indagini in corso: ipotesi caldo eccessivo o inquinamento
Migliaia di pesci morti nel Fiume Sacco, indagini in corso: ipotesi caldo eccessivo o inquinamento
Si getta nel Tevere da Ponte Marconi, passanti danno l'allarme: 23enne salvata dalla polizia
Si getta nel Tevere da Ponte Marconi, passanti danno l'allarme: 23enne salvata dalla polizia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni