100 CONDIVISIONI
Coronavirus
10 Febbraio 2021
13:28

Viterbo, famiglia positiva al coronavirus dopo una festa di compleanno

Il sindaco di Fabrica di Roma, in provincia di Viterbo, Mario Scarnati ha informato i cittadini su Facebook riguardo all’aumento di contagi, con nuovi otto casi registrati nella giornata di domenica scorsa 7 febbraio, dopo giorni senza infezioni. Sarebbero da imputare ad una festa di compleanno.
A cura di Alessia Rabbai
100 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Una famiglia è risultata positiva al coronavirus dopo una festa di compleanno. È successo a Fabrica di Roma, Comune in provincia di Viterbo, dove a rendere noto l'accaduto è stato il sindaco Mario Scarnati, che ha informato i cittadini su Facebook riguardo all'aumento di contagi, con nuovi otto casi registrati nella giornata di domenica scorsa 7 febbraio, dopo giorni senza infezioni. Il contagio sarebbe partito da una mamma insegnante, che ha contratto il virus a scuola e che, trasmettendolo alla sua famiglia, ha comportato la chiusura temporanea di una clsse della scuola Dante Alighieri, dove un bambino è risultato positivo e compagni e docenti si trovano in quarantena. Oggi la Asl di Viterbo ha comunicato 56 nuovi casi, tra i quali due a Fabrica di Roma, due morti e 90 guariti. I decessi riguardano pazienti  ricoverati presso le strutture Covid di Belcolle, sono un 79enne di Viterbo e una 77enne di Tuscania.

Il sindaco: "Contagi a una festa di compleanno"

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco Scarnati: "Per chiarezza voglio dirvi che le persone positive provenivano da una famiglia formata da una signora che insegna in una scuola fuori Fabrica, che era stata contagiata da un bambino della scuola stessa e che poi ha contagiato i suoi famigliari senza avere nessuna colpa, un'altra famiglia con tre figli, di cui uno che vive a Roma, ha festeggiato un compleanno e il ragazzo che vive fuori, purtroppo a sua insaputa, ha contagiato gli altri e così via" si legge nel post. Il sindaco ha chiarito che: "Ho detto questo per farvi capire che molto spesso il Covid si prende per svariati motivi, comunque – sottolinea – le forze dell'ordine stanno facendo e faranno sempre più controlli, con multe che partono da un minimo di 400 euro".

100 CONDIVISIONI
27090 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni